Coronavirus Italia

Vaccini,click day in coda Già iscritti 140mila over 80

Coronavirus

Il click day per la vaccinazione degli ultra 80enni lombardi è partito in salita, soprattutto per il fatto che l’sms di convalida dell’iscrizione al portale inviato dalla Tim non arrivava in tempo, facendo scadere la sessione e facendo ripartire l’attesa in fondo alla coda. Il problema si è poi risolto nel corso del pomeriggio, ma nel frattempo c’è chi è rimasto in coda online anche tre ore. In un pomeriggio il totale delle adesione al portale è stato di 137.070 persone. Le adesioni portate dai farmacisti sono 5.628, 514 quelle dei medici di base, che hanno lamentato anche loro problemi di connessione. Non sono mancate le critiche al sistema, che sarebbe troppo complicato per gli utenti più anziani.  Gli over 80 da vaccinare sono circa 700mila, di cui 4mila ultracentenari.
Intanto è stata avviata la prenotazione dell'offerta di tamponi antigenici per le scuole secondarie per  aumentare la sorveglianza sanitaria e i testing tra gli studenti dai 14 ai 19 anni e il personale docente e non delle scuole superiori. Sul fronte del contagio si segnalano 945 nuovi casi con il tasso di positività in crescita al 6,6%, 35 le vittime.
Ieri è stato anche il giorno della rabbia dalle montagne per l’improvvisa proroga dello stop allo sci, comunicato alla vigilia della riapertura degli impianti. Da segnalare lo strappo istituzionale del neoministro al Turismo, il leghista Massimo Garavaglia che ha scelto la sede della Regione Lombardia per criticare pesantemente la decisione del collega alla sanità Speranza e dar manforte al mondo della montagna, accanto al presidente Attilio Fontana che ha parlato di «un colpo decisivo per le sorti di tanti comprensori».

Articoli Correlati
Coronavirus Italia