Terremoto

Forte sisma 7.3 vicino a Fukushima

Giappone

Un forte terremoto di magnitudo provvisoria 7.3 è stato avvertito al largo della costa orientale del Giappone, con epicentro nei pressi della prefettura di Fukushima. Lo riferisce l'Agenzia Meteorologica Giapponese. Non è stato diramato un allerta tsunami.  La scossa è stata avvertita fino a Tokyo, dove gli edifici hanno tremato. L'area di Fukushima era stata colpita l'11 marzo nel 2011 da un vasto sisma che aveva distrutto la locale centrale nucleare.

Il terremoto  ha causato almeno 30 feriti e lasciato 950mila persone senza elettricità a causa di alcuni blackout. Lo riporta l'agenzia nipponica Kyodo sottolineando come diverse persone siano state portate in ospedale. Il sisma, registrato poco dopo le 23 locali, è stato avvertito anche a Tokyo, distante circa 220 chilometri dall'epicentro, e non ha generato un allarme tsunami.  Il primo ministro Yoshihide Suga ha chiesto alle agenzie governative di procedere a una rapida verifica dei danni e di trasmettere le informazioni al pubblico in maniera tempestiva. La scossa arriva a meno di un mese dal decennale del terribile terremoto di Fukushima dell'11 marzo del 2011 che causò oltre 15mila morti.

Non si può escludere che "il terremoto registrato in Giappone oggi, di magnitudo 7.3, possa essere una scossa di assestamento del sisma del 2011, che registrò una magnitudo pari a 9". Lo ha dichiarato all'agenzia Kyodo, Kenji Satake, professore dell'Istituto di ricerca sui terremoti dell'Università di Tokyo ricordando come, vista la potenza del sisma antecedente, "non sia sorprendente avere una scossa di assestamento di questa portata anche dieci anni dopo".  Satake ha aggiunto che, nonostante una magnitudo pari a 7.3 (inizialmente la segnalazione era 7.1), "è apparso subito improbabile che il sisma odierno causasse la formazione di uno tsunami" visto che "l'epicentro si trova a una profondità di circa 55 chilometri sotto la superficie del mare".   Secondo la Japan Meteorological Agency si tratta del più importante evento sismico dal 7 aprile 2011, circa un mese dopo il terremoto dell'11 marzo.

Articoli Correlati
Terremoto