Calcio

Tra Inter e Juventus una sfida infinita

Campionato

CALCIO Napoli-Juventus di domani pomeriggio (ore 18, arbitra Doveri) potrebbe dire qualcosa di importante nella marcia di avvicinamento della Signora terz a 42 punti, alla vetta della classifica. L’Inter, seconda, dista 5 punti (47 contro 42), è vero, ma sarà impegnata a San Siro contro la Lazio pimpante di questo periodo (domenica alle 20.45, arbitra Fabbri). Insomma, sarà un turno di campionato contraddistinto da due bigmatch ad alta intensità (occhio alla Juve: dovrà fare a meno di Arthur per una calcificazione, mentre Bonucci e Dybala sono in dubbio), e il bello è che ci si arriverà in un clima reso aspro da una rivalità infinita: non solo quella, tradizionale, tra le due “grandi” del Derby d’Italia, ma anche quella, avvelenata, tra Antonio Conte e Andrea Agnelli (e si aggiunga pure la lite tra Oriali e Paratici). A questo proposito, il giudice sportivo non ha deciso nulla circa gli insulti e i gestacci volati tra i due durante la semifinale di Coppa Italia: ma la procura della Figc (che a breve sentirà Lukaku sulla sua lite con Ibrahimovic) aprirà un’inchiesta autonoma, convocando il quarto uomo, Chiffi. Il confronto tra i club è a distanza. Bonucci a Sky: «C'è poco da aggiungere, le immagini parlano chiaramente: quello che è successo è brutto, ma non sta a me giudicare». Javier Zanetti cita Facchetti: «Ci sono giorni in cui essere interista è facile, altri in cui è doveroso, e giorni in cui essere interisti è un onore».

METRO

Articoli Correlati
Calcio