Impeachment, Trump furioso con i suoi avvocati

  • Usa

Trump furioso con i suoi avvocati per loro performance al Day-1 del suo secondo processo di impeachment al Senato, incentrato sulla costituzionalità del procedimento nei confronti dei un ex presidente. Lo riporta Cnn, citando due fonti informate.  Che la validità del processo sarebbe stata approvata non era in discussione, perché bastava una maggioranza semplice e la Camera alta è controllata dai democratici. Ma la difesa di Trump, affidata in corsa a David Schoen e Bruce Castor, è stata caotica e inconsistente, concordano i senatori repubblicani del Texas, John Cornyn e Ted Cruz, che pure hanno votato contro la costituzionalità del processo.  Schoen e Castor sono entrambi esperti di diritto penale ma nessuno di loro è un costituzionalista. Castor è un ex procuratore distrettuale della Pennsylvania. Schoen, avvocato in Alabama, è un commentatore televisivo ed è stato advisor legale dello storico amico di Trump, Roger Stone, condannato per aver mentito in Congresso.

Gli avvocati del presidente "hanno fatto solo sproloqui. Ho visto tanti avvocati e tante argomentazioni, e questa non è stata una delle migliori che ho visto", ha osservato Cornyn. "Non credo che gli avvocati abbiano fatto un lavoro efficace", concorda Ted Cruz. 

Articoli Correlati
News