La Ducati rossissima E Bagnaia sogna

MOTOGP È stata svelata la nuova livrea 2021 della Desmosedici. «È presente tanto rosso: abbiamo voluto spingere sul colore Ducati», sottolinea Claudio Domenicali, ad della scuderia di Borgo Panigale. Il rosso è ancora più intenso, caratteristica che conferisce un aspetto sportivo. Il ritorno a un rosso così acceso, tipico della tradizione Ducati, ha due scopi: mettere in risalto il senso di appartenenza verso la scuderia e sottolineare l’orgoglio di essere italiani. Si nota anche un codone leggermente affusolato. Francesco “Pecco” Bagnaia, nel giorno della presentazione (con Jack Miller), non nasconde la propria emozione per essere diventato un pilota ufficiale della scuderia di Borgo Panigale: «Sono sempre cresciuto con una Ducati in famiglia. Quando sei bambino la prima moto che vuoi prendere è una Ducati. È il massimo per un pilota».

METRO

Articoli Correlati

Le moto senza Marquezinseguono l'iridato Mir

A Losail riparte il motomondiale

Convalescenza recordMarquez in pista a Jerez

Ad appena quattro giorni dalla frattura all'omero il campione spagnolo pronto a rientrare

Marquez senza rivalivince in Germania

Ducati staccate al quarto e quinto posto, Rossi ottavo