Spettacoli

Al Museo dei Cappuccini Rosa Giorgi racconta i santi

Musei Milano

MILANO Si  intitola Davanti allo schermo, dentro l’immagine: i Santi del mese di Febbraio la conferenza che Rosa Giorgi, la direttrice del Museo dei Cappuccini terrà domani alle 17  si Google Meet per parlare dell’iconografia dei numerosi santi del mese di febbraio: da Biagio ad Agata, da Valentino a Margherita da Cortona.

In attesa della riapertura del museo, modalità ancora in via di definizione, fino al 23 febbraio proseguono gli appuntamenti on line alla scoperta dell'iconografia cristiana in avvicinamento alla Pasqua e le Pillole delle direttrice.

Febbraio è un mese particolarmente ricco per la presenza di diversi santi richiamanti nelle opere d’arte per particolari iconografie dovute alla ripresa delle loro vicende terrene, ora storiche ora leggendarie.

Come sant’Agata dal culto molto antico e con poche notizie storiche, di cui la Legenda aurea narra molte torture prima della morte avvenuta in carcere e di stenti, ma di cui l’iconografia predilige un solo supplizio (la tortura dei seni recisi) che ne determina l’immagine. Oppure san Biagio, vescovo che è caratterizzato principalmente da un pettine da cardatore con cui sarebbe stato torturato, ma che non abbandona gli abiti vescovili o altri segni della sua magnanimità. E poi san Valentino, divenuto patrono degli innamorati, ma con un’icnografia derivata dalla sua azione pastorale.

Per seguire la conferenza basta collegarsi all’indirizzo:  meet.google.com/vkm-qqsk-fig

(Nella foto: Giovanni Francesco Barbieri detto il Guercino, Il Velo della Veronica, seconda metà secolo XVII, Milano, Museo dei Cappuccini).

METRO

 

 

Articoli Correlati
Spettacoli