News

Contro gli assembramenti è stretta sulla movida

Milano

SALUTE Dopo le immagini di domenica scorsa di una Milano presa d’assalto, le istituzioni corrono ai ripari. Il Comitato per l'ordine pubblico ha stabilito ieri di intensificare i controlli per il rispetto delle normative anticovid, soprattutto durante il primo weekend in zona gialla. Sorvegliati speciali i luoghi della Movida: Navigli, corso Como, corso Garibaldi. Le forze dell’ordine verificheranno il rispetto dell’orario di chiusura dei locali, la presenza dei clienti in rapporto alla capienza, l’uso  di mascherine e vigileranno su eventuali assembramenti. 

Intanto ieri si è acceso lo scontro tra infermieri e Ats. Motivo,  l’avviso pubblico emesso dalle Ats per cercare infermieri volontari per la somministrazione dei vaccini, criticato dal sindacato degli infermieri, Nursing Up, il quale aveva definito la richiesta di lavoro gratuito vergognosa. Anche perché, ha  aggiunto il sindacato, il commissario Arcuri ha in preparazione un bando a pagamento per la stessa attività. Le Ats hanno risposto che l’intenzione è creare un elenco di volontari che “integra e non sostituisce” quello di Arcuri. Un modo per gestire le richieste giunte “da  medici e infermieri, anche in pensione, che hanno manifestato la propria disponibilità a partecipare alla campagna come volontari".   

Articoli Correlati
News