Un cartoon contro i bulli per non dimenticare Willy

  • Cinema

CINEMA A 30 anni si è portata a casa l’Oscar per gli effetti speciali de Il libro della Giungla firmato Disney.  Era il 2016. Poi lavora per L’ultimo Jedi, Jurassic World e Il Re Leone. Con Guardiani della Notte 2 fa un salto in Marvel. Ora Sarah Arduini, che nel frattempo di anni ne ha 36, firma un cortometraggio che, partendo dalla vicenda di Willy Monteiro Duarte - il giovane ucciso lo scorso 6 settembre a Colleferro, provincia di Roma, durante un pestaggio -, pone in primo piano il bullismo. E lo fa ricorrendo proprio all’animazione.

Perché ha scelto di partire dalla vicenda di Duarte?
«Mi ha colpito molto quella brutta storia. Non ho subito personalmente atti di bullismo ma è capitato a persone a cui volevo bene. Per questo ho pensato che bisognava trovare una via diversa dal solito per sensibilizzare tutti su questi problemi. Di solito nei film la vittima è la protagonista. In questo corto il ruolo di primo piano è quello del bullo: volevo capire il suo punto di vista, cosa lo porta a compiere certi gesti e cosa potrebbe fermarlo».

Il suo è un bullo alieno...
«Volevo allontanarmi dal fatto di cronaca anche per rispetto di Duarte. Così ho ambientato la vicenda fra gli alieni».

Ha diretto gli studenti della Side Academy di Verona per realizzare questo corto usando la computer grafica. Come è andata?
«In un momento come questo in cui i videogiochi sono diventati quasi compagni di vita volevo offrire una versione diversa dei fatti che fosse fruibile a tutti». 

Qual è la storia?
«Racconta un atto di bullismo rivolto contro un altro alieno che ha un differente aspetto. Una forma di razzismo che spero possa far riflettere perché quello che è successo a Willy Duarte non succeda più. IL bullo vive una lotta interiore tra il continuare a perpetrare i suoi atti o fermarsi».

Si fermerà?
«Lo vedremo. La speranza è questa».

PATRIZIA PERTUSO

 

Articoli Correlati

Pinocchio di Garrone apreil Los Angeles Italia Festival

Al via dal 18 aprile la 16esima edizione del festival che quest'anno ospiterà un focus su Dante e Caravaggio

Emma VS Emma,Crudelia sfida la Thompson

Il 28 maggio al cinema e su Disney+ arriva “Crudelia” il nuovo live action della Disney interpretato da Emma Stone e Emma Thompson

Torino Factory si allargae diventa Piemonte Factory

Il Film LabContest destinato a filmmaker under 30 coinvolgerà non più soltanto il capoluogo ma anche tutta la Regione