«Tutti i lombardi vaccinati entro giugno»

  • Coronavirus

  Tutti i lombardi vaccinati contro il covid entro fine giugno. Il neo consulente del piano vaccinale della Regione Lombardia, Guido Bertolaso, non teme le sfide e annuncia «una massiccia campagna di vaccinazione, 24 ore al giorno per 7 giorni alla settimana». In conferenza stampa, l’ex capo della Protezione civile, accanto al presidente Attilio Fontana, alla vicepresidente Letizia Moratti e all’assessore Pietro Foroni, ha parlato di un traguardo possibile. Naturalmente se ci saranno i vaccini. Per il suo incarico non prenderà neppure un euro.  Felice del suo arruolamento si è detto Massimo Galli, infettivologo del Sacco: «Lo stimo molto».
 A differenza di quanto annunciato in precedenza il piano vaccinale lombardo prevede un’accelerazione: la prima fase si concluderà entro il 23 febbraio e il giorno dopo partirà la seconda con la vaccinazione degli over 80, fino a ieri previsti non prima della fine di marzo. Sull'approvvigionamento dei vaccini, Bertolaso si è detto «molto ottimista. Avremo ancora i mesi di febbraio e marzo che saranno difficili», ma «da aprile saremo inondati di dosi». Il problema sarà un altro: «Avremo 4, 5 tipologie diverse, quindi la parte logistica sarà complessa, ma ce la faremo».  Moratti in consiglio, dove è stata bocciata una mozione di sfiducia per Fontana presentata dalle opposizioni,  ha annunciato che entro due settimane sarà possibile accedere ad una piattaforma per prenotare le vaccinazioni.
 Ieri sotto i mille i nuovi positivi (4%).  Sono stati 63 i decessi registrati.

Articoli Correlati
Coronavirus Italia