Spettacoli

Gli Yanomami nelle foto di Claudia Andujar

Milano Mostre

MILANO Dopo mesi di chiusura al pubblico imposta dall'emergenza sanitaria domani a Milano riaprirà la Triennale. Ad anticiparne la notizia, attraverso i social, il presidente Stefano Boeri, che ha spiegato che «oltre al Museo del Design italiano, saranno visitabili la grande mostra su Enzo Mari, curata da Hans Ulrich Obrist e le fotografie di Claudia Andujar sulla popolazione Yanomami a cura di @fundationcartier».

Claudia Andujar ha trascorso oltre cinquant’anni a fotografare e proteggere gli Yanomami, uno dei più grandi gruppi indigeni del Brasile oggi minacciato dai cercatori d’oro illegali e dai rischi di contagio. Frutto di molti anni di ricerca negli archivi della fotografa, l'esposizione, curata da Thyago Nogueira, Direttore del Dipartimento di fotografia contemporanea dell’Instituto Moreira Salles in Brasile, presenta oltre 300 fotografie in bianco e nero o a colori – tra cui numerosi inediti –, una installazione audiovisiva, documenti storici, nonché i disegni e un filmato realizzati dagli artisti yanomami. La mostra, oltre a riflettere i due aspetti indissolubili del percorso di Claudia Andujar – uno artistico, l’altro politico – rivela il contributo che l’artista brasiliana ha dato alla fotografia e il ruolo essenziale che ha svolto, e continua a svolgere, in difesa degli Yanomami e della foresta in cui vivono.

Si entra dalle 11, chiusura alle 20. 

METRO

Spettacoli