News

Da Cdm ok al decreto per autonomia del Coni

CONI

ROMA Via libera del Consiglio dei ministri al decreto legge «per assicurare la piena operatività del Comitato olimpico nazionale italiano e la sua autonomia e indipendenza» ed evitare le “sanzioni” minacciate dal Cio. In particolare il decreto attribuisce al Coni una propria dotazione organica di personale, anche dirigenziale, e prevede il completamento della pianta organica. Infine alcuni specifici impianti sportivi e fabbricati saranno trasferiti al Coni «per il perseguimento delle finalità istituzionali». Ora il decreto dovrà essere convertito in legge dal Parlamento in sede di conversione».

Il Cio è "molto felice"

Da parte sua il presidente del Comitato Olimpico Internazionale, Thomas Bach - informato dell’approvazione del decreto dal presidente del Coni, Giovanni Malagò - si è detto «molto felice». «Se si è arrivati a un passo da assurde sanzioni è soltanto perchè questo signore dal 2013 percepisce il Coni come una cosa sua - ha commentato il M5S in una nota - è giunta l’ora che Malagò faccia un favore a tutti gli sportivi del nostro Paese e a se stesso dimettendosi». 

METRO

Articoli Correlati
News