Coronavirus Italia

"Situazione preoccupante" Ospedali pieni, malati in hotel

Coronavirus

La situazione in Gran Bretagna è gravissima, tanto che il sistema sanitario nazionale del Regno Unito (Nhs) sta valutando la possibilità di dimettere in anticipo i pazienti ricoverati per trasferirli in hotel o nelle proprie abitazioni, visto che gli ospedali sono stati travolti dall'ondata di malati Covid. Lo scenario non è stato escluso dal ministro della Salute, Matt Hancock.

Il governo "valuterà tutte le opzioni" per alleggerire il carico sull'Nhs, che al momento ha in cura oltre 35 mila malati di Covid nei suoi ospedali in tutto il Paese, ha detto il ministro a Sky News. "Lo faremo solo se sarà la cosa giusta da fare dal punto di vista clinico per qualcuno", ha sottolineato Hancock, il quale ha anche avvertito che è "impossibile sapere" per quanto tempo rimarranno in vigore le misure di lockdown.

La situazione nel Regno Unito è "davvero molto preoccupante", ha ammesso il premier britannico, Boris Johnson, rispondendo al Question Time alla Camera dei Comuni. Il capo di Downing Street, davanti alle critiche del leader dei laburisti Keir Starmer che lo ha accusato di essersi mosso in ritardo, ha sottolineato che la nuova variante del coronavirus, più aggressiva, è stata individuata solo il 18 dicembre.

Articoli Correlati
Coronavirus Italia