Sport

Boniek: «Per la Lazio il derby ultimo tram»

CALCIO «Nel derby non ci sono mai favoriti, ma la Lazio ha sicuramente di più da perdere perché in caso di sconfitta uscirebbe del tutto dalla lotta scudetto e complicherebbe la corsa a uno dei 4 posti per la Champions e la Roma potrebbe approfittarne». Lo dice l’ex attaccante della Roma Zbigniew Boniek sul derby della Capitale in programma venerdì sera allo stadio Olimpico. 

«Si sfideranno due quadre forti e in buona salute -aggiunge il presidente della Federcalcio polacca-. Entrambe giocano bene e hanno calciatori di qualità e possono ambire alla posizioni alte della classifica. Sin qui la Roma è stata più continua ed la classifica lo dimostra, la Lazio ora che non ha la Champions la sta trovando. Un possibile giocatore decisivo? Il calcio è sport di squadra e a vincere sarà il collettivo di una delle due squadre».

Bruno Giordano, ex laziale, invece la vede così: «In questo momento si fa preferire la Roma, dopo il lockdown non si è più vista la miglior Lazio, speriamo di rivederla presto. La stracittadina, lo sappiamo, è sempre una partita anomala quest’anno c'è anche la variabile dell’assenza di pubblico che potrebbe incidere. Sicuramente in campo non mancherà la tensione e chi sarà in grado di gestirla meglio avrà grandi vantaggi».

In casa Lazio Giordano spera si possa rivedere al più presto il miglior Lucas Leiva «perché fondamentale negli equilibri della squadra di Inzaghi, con lui a dettare i tempi a centrocampo tutti e 11 girano al massimo», mentre per i giallorossi il giocatore decisivo è «Mkhitaryan, per la sua capacità di non dare punti di riferimento fa centrocampo e attacco e la sua abilità nell’inserirsi e fare gol».

ADNKRONOS

Articoli Correlati
Sport