News

Liceo occupato contro la Dad

Milano

Circa 50 studenti hanno occupato martedì mattina il liceo classico Manzoni di Milano per protestare contro il continuo rinvio delle aperture delle scuole e contro la dad. I ragazzi sono entrati nell'istituto di via Orazio alle 10, approfittando delle porte aperte per i docenti per il cambio dell'ora, arrivando di corsa dalla vicina via Camminadella con zaini, tende e sacchi a pelo. 

Poi si sono diretti nel cortile principale dell'edificio, dove si sono sistemati mantenendo le distanze. «Manzoniani e manzoniane, oggi ci siamo ripresi/e la nostra scuola!»; inizia così il post pubblicato sui canali social del Collettivo Politico Manzoni (Cpm), composto dagli studenti che hanno occupato il liceo «per ribadire il nostro dissenso contro le continue decisioni e promesse fasulle che vengono fatte ogni giorno nei nostri confronti».

 La preside Milena Mammani ha incontrato con gli agenti della questura sia i ragazzi che i loro genitori, spiegando che la protesta dovrà concludersi nel pomeriggio quando la scuola chiuderà. 
«Come studenti e studentesse - si legge nel post del Cpm - è ormai da fin troppo tempo che veniamo trascurati/e, poichè in Italia la scuola non è assolutamente al primo posto tra le priorità. Chiediamo protocolli univoci e chiari che propongano soluzioni reali per migliorare la situazione in cui ci ritroviamo da quasi un anno". "Non ci fermeremo finchè la scuola non sarà resa un posto migliore - conclude il post - e finchè non verrà riaperta in sicurezza. Voi ce le togliete, noi ce le riprendiamo: il Manzoni c'è!"

Articoli Correlati
News