Coronavirus Italia

Un nuovo parametro per decidere la zona rossa

Coronavirus

Entra un nuovo parametro per decidere di collocare una regione in zona rossa: il livello di incidenza su 7 giorni. Se si supera quota 250 casi ogni 100mila abitanti scatterebbe in automatico l'ingresso in "rosso". E' la proposta dell'Istituto Superiore di Sanità, già approvata dal Comitato tecnico scientifico e ora al vaglio delle Regioni. Il nuovo criterio si aggiungerebbe agli altri, dall'Rt alla capacità di resilienza ospedaliera.   Una proposta, si spiega, pensata per limitare la circolazione del virus in casi, ad esempio, come quello del Veneto, che nelle ultime settimane ha registrato una forte crescita dei casi ma, a causa soprattutto delle grandi capacità di resilienza sanitaria della regione, è rimasta sempre in zona gialla fino alla decisione di ieri di alzarla a livello arancione.

Oggi l'incidenza settimanale in Italia è pari a 166,02 casi per 100mila, secondo il report dell'Iss diffuso ieri. L'unica regione che sarebbe fuori soglia al momento è proprio il Veneto, con i suoi 454,31 casi per 100mila, ma rischierebbero la zona rossa anche l'Emilia Romagna (242,44 per 100mila) e la provincia di Bolzano (231,36 per 100mila).

Articoli Correlati
Coronavirus Italia