Spettacoli

Rai1, Lino Guanciale è il commissario Ricciardi

Tv Rai1

TV Napoli, anni '30. Luigi Alfredo Ricciardi è un commissario della Regia Questura che, oltre a dover combattere con gli assassini, se la deve vedere anche con i fantasmi delle persone morte in modo violento ascoltandone addirittura anche l'ultimo pensiero: una maledizione che ha ereditato direttamente da sua madre.

Ricciardi nasce nel 2012 dalla penna di Maurizio de Giovanni, lo stesso autore de I bastardi di Pizzofalcone, per capirci. Dopo quel primo libro - L'omicidio Carosino. Le prime indagini del commissario Ricciardi - il commissario si riaffaccia nel racconto Febbre, nel libro fotografico Una domenica con il commissario Ricciardi e ne L'ultimo passo di tango del 2017.

Alessandro D'Alatri ha scelto Lino Guanciale per portare su Rai1 la trasposizione televisiva di quell'uomo a dir poco “particolare”. Il regista ha scelto di rendere per immagini quei racconti ricorrendo ad una potente contaminazione di generi - dal poliziesco al mystery passando per il melò. Il risultato è una storia coinvolgente che, sullo sfondo di una Napoli in chiaroscuro, indaga sul senso ultimo della vita e del dolore.

Ricciardi/Guanciale non ha a disposizione la maggior parte degli strumenti usati oggi per risolvere i delitti, ma è dotato di straordinarie doti intuitive. 

È circondato da un’aura di mistero che allontana i suoi colleghi: sia il diretto superiore, Garzo (Mario Pirrello), sia i subordinati. Uniche eccezioni il brigadiere Maione (Antonio Milo) fedele e affezionato, e il medico legale Modo (Enrico Ianniello), antifascista convinto.

La vita del commissario è totalmente impegnata nel suo lavoro. Niente spazio per l'amore. La solitudine, che Ricciardi divide con l’anziana tata Rosa (Nunzia Schiano), sarà scalfita dall’incontro con due donne, diverse ma ugualmente affascinanti: Enrica (Maria Vera Ratti), una giovane maestra timida e riservata che abita proprio di fronte casa sua, incarnazione della quieta normalità degli affetti familiari, e Livia (Serena Iansiti) che rappresenta la sensualità e la passione. 

La serie è una coproduzione Rai Fiction-Clemart, prodotta da Gabriella Buontempo e Massimo Martino, scritta da Maurizio de Giovanni con Salvatore Basile, Viola Rispoli e Doriana Leondeff.

PATRIZIA PERTUSO

 

 

Articoli Correlati
Spettacoli