Terremoto

Sciame sismico e boati preoccupazione a Pozzuoli

area flegrea

Uno sciame sismico preoccupa l'area flegrea. Una scossa di magnitudo 1.7, ipocentro a 590 metri di profondità ed epicentro nell'area della Solfatara, il vulcano di Pozzuoli, è stata avvertita alle 10,18 di questa mattina nitidamente dai residenti della zona collinare e del centro storico del comune dell'area flegrea del Napoletano. L'evento è stato anticipato da altri due movimenti tellurici, preceduti da boati, a distanza di 24 secondi l'uno dall'altro, il primo di magnitudo 1.0 con profondità 1.260 metri, e il secondo di magnitudo 0.3, anche questo superficiale ad 820 metri di profondità.

Uno sciame sismico che ha preoccupato non poco gli abitanti. Nel corso della notte scorsa, a partire dalla mezzanotte, erano stati registrati dai sismografi dell'Osservatorio Vesuviano altri 5 eventi tellurici di bassa intensità con profondità massima 2,04 km e tutti sull'asse Solfatara-Agnano Pisciarelli. Da settimana l'area è interessata da scosse e questo ha generato preoccupazione nei residenti. 

Terremoto