Inquinamento
6:00 am, 19 Giugno 24 calendario
4 minuti di lettura lettura

A Torino il primo processo per inquinamento ambientale colposo

Di: Redazione Metronews
condividi

Torino Si è aperto ieri mattina al tribunale di Torino il processo che vede imputati, fra gli altri, gli ex sindaci del capoluogo piemontese Piero Fassino e Chiara Appendino e l’ex presidente della Regione Piemonte Sergio Chiamparino, ai quali la procura contesta il reato di inquinamento ambientale (articolo 452 bis del Codice penale), uno degli ecoreati introdotti nel maggio del 2015.

Le accuse

Secondo i pubblici ministeri, che hanno disposto per gli indagati la citazione diretta a giudizio, gli amministratori pubblici in carica tra il 2015 e il 2019 non avrebbero preso le adeguate contromisure per contenere l’inquinamento. Un secondo filone, che si riferisce al periodo successivo, vede indagati l’attuale presidente della Regione, Alberto Cirio, e il suo assessore Matteo Marnati.

Le parti civili

E sono 11 le richieste di costituzione di parte civile: quattro associazioni, Torino Respira, Greenpeace, Giustizia climatica Ora e Isde Medici per Ambiente, e sette privati cittadini.
È la prima volta che in Italia il reato di inquinamento ambientale, nella forma colposa, viene contestato a rappresentanti delle amministrazioni pubbliche.

19 Giugno 2024 ( modificato il 18 Giugno 2024 | 17:05 )
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Il giornale
Più letto del mondo