Roma
6:26 pm, 22 Febbraio 24 calendario

AV Roma Napoli, treni cancellati e ritardi. Esposto del Codacons

Di: Redazione Metronews
Av Roma Napoli
condividi

Disagi questa mattina per un guasto sulla linea Av tra Roma e Napoli: treni cancellati e ritardi. Esposto del Codacons per interruzione di pubblico servizio.

AV Roma Napoli, treni cancellati e ritardi. Esposto del Codacons

La circolazione ha scontato i primi stop già alle cinque di mattina, a causa di un inconveniente tecnico.  Rfi ha spiegato in un comunicato: «I treni subiscono ritardi dovuti a limitazioni di percorso e a deviazioni su percorsi alternativi da Napoli a Roma via Formia o via Cassino. È in corso l’intervento dei tecnici di Rfi per ripristinare la piena efficienza dell’infrastruttura».

Le ripercussioni

Il percorso tra la Capitale e Napoli ha provocato pesanti ripercussioni per i pendolari che ogni giorno vengono a Roma per lavorare o studiare: treni cancellati e ritardi anche fino a 110 minuti alla stazione Termini. Tuttavia intorno alle 10:30 i disagi per gli utenti apparivano abbastanza contenuti. Il problema tecnico non ha riguardato solo linea dell’Alta velocità, ma anche le linee ferroviarie interregionali Roma-Napoli che transitano per Formia e Cassino.

Tra le 10 e le 10:30 sul tabellone “Arrivi” risultavano cancellate la corsa attesa per le 11 e proveniente da Napoli Centrale, e quella che avrebbe dovuto partire alle 8:10 da Nettuno diretta a Fiumicino.

Cancellate anche le partenze del treno Av diretto a Napoli delle 10:20 e per Venezia delle 11:05. Da Bari e da Monaco i due treni in arrivo delle 10:03 e delle 9:10 invece registravano 60 minuti di ritardo, mentre quelli in partenza per Milano delle 8:20 e per Bolzano delle 8:50 portavano rispettivamente 110 e 70 minuti di ritardo.

Poco prima, intorno alle 9:00 Rfi ha comunicato agli utenti che i treni avrebbero subito ritardi dovuti a limitazioni di percorso e a deviazioni su percorsi alternativi da Napoli a Roma via Formia o via Cassino poiché era «in corso l’intervento dei tecnici di Rfi per ripristinare la piena efficienza dell’infrastruttura», ma che «la circolazione ferroviaria sulla linea Alta velocità Napoli-Roma e sulla linea Roma-Napoli via Formia e Roma-Napoli via Cassino» stava tornando «progressivamente alla normalità».

Il Codacons: «È interruzione di pubblico servizio»

«Disservizi e problemi tecnici  si stanno presentando con eccessiva frequenza sulle linee ad alta velocità italiane, e che portano oggi il Codacons a chiedere chiarimenti all’azienda e alla magistratura». Così l’associazione di consumatori in un comunicato.

«Abbiamo deciso di presentare un esposto alle Procure della Repubblica di Roma e Napoli affinché sia aperta una indagine sull’ennesimo guasto tecnico ferroviario, alla luce della possibile fattispecie di interruzione di pubblico servizio», ha spiegato il presidente Carlo Rienzi. «A Trenitalia chiediamo prima di tutto di rendere pubbliche tutte le informazioni circa il guasto odierno e le cause che lo hanno determinato, e poi di adottare provvedimenti verso le divisioni interne alla società che non hanno saputo prevenire e impedire la nuova giornata di passione vissuta dagli utenti delle ferrovie».

22 Febbraio 2024
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Il giornale
Più letto del mondo