Milano
5:00 am, 16 Febbraio 24 calendario

Contro l’inquinamento restrizioni dal Comune

Di: Redazione Metronews
condividi

L’istituzione di un tavolo di lavoro con Regione Lombardia, Comune di Milano e città metropolitana contro l’inquinamento; l’inasprimento delle misure antismog; un maggiore investimento sulle infrastrutture di ferro; la possibilità di far partire le “domeniche a piedi”. Sono questi i punti focali del programma contro l’emergenza inquinamento secondo l’assessora comunale all’ambiente, Elena Grandi che ieri ha fatto un punto sulla situazione legata alla qualità dell’aria e alle misure antinquinamento.

Grandi: «Abbiamo già avuto 22 giorni di sforamento dei limiti»

«Siamo in un momento di crisi – ha detto -, siamo a metà febbraio e abbiamo già avuto 22 giorni di sforamento dei limiti, c’è la gente che muore, i bambini con la bronchite cronica e gli anziani che muoiono cinque anni prima. Se non abbiamo il coraggio di istituire e di lavorare sia in misure strutturali che emergenziali che siano concordate, non abbiamo modo di fare tanto di più».

Le misure per combattere contro l’inquinamento

E così arrivano le misure antismog «facendo scattare quelle di secondo livello dopo due giorni dal superamento dei limiti di inquinamento dell’aria, e quelle di primo dopo cinque giorni»; pensare di ridurre ulteriormente il chilometraggio del Movi-In servizio che rappresenta una limitazione chilometrica alla circolazione dei veicoli più inquinanti, alternativa alle limitazioni temporali su fasce orarie e giornaliere, ndr) e lo stop agli incentivi per chi compra macchine non elettriche.

«Circa 600 mila macchine entrano a Milano ogni giorno»

Grandi ha poi posto l’accento sull’elevato numero di macchine che ogni giorno entrano a Milano: «600 mila macchine e la motivazione è che a livello sia regionale sia nazionale non si investe su infrastrutture di ferro» e, ha continuato Grandi, «senza investimenti di questo tipo non si ridurrà il numero».

16 Febbraio 2024 ( modificato il 15 Febbraio 2024 | 17:23 )
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Il giornale
Più letto del mondo