Italia
5:00 pm, 13 Gennaio 24 calendario

Saldi invernali, vendite del calo dell’8%

Di: Redazione Metronews
condividi

All’inizio dei saldi invernali vendite in calo con una flessione dell’8%. Secondo un iniziale monitoraggio condotto sulle imprese associate a Federazione Moda Italia-Confcommercio che hanno risposto al questionario sul trend dell’avvio dei saldi invernali, emerge che le vendite hanno registrato una flessione dell’8%, con il 55% delle imprese che ha rilevato un calo a fronte di un 24% stabile e un 21% in incremento rispetto allo stesso periodo del 2023. Un dato da considerare ancora parziale, in quanto i saldi sono appena cominciati e durano generalmente circa sessanta giorni.

Felloni: «Il maltempo ha frenato gli acquisti, speriamo in un  miglioramento dei saldi»

Il presidente di Federazione Moda Italia-Confcommercio, Giulio Felloni, spiega che «sicuramente alcuni fattori come il maltempo non hanno favorito una partenza dei saldi così brillante. Siamo comunque fiduciosi che, con il miglioramento della situazione climatica di questo fine settimana, verranno confermate le aspettative con un incremento dei clienti nei centri storici, nelle vie e piazze delle nostre città e dei nostri paesi. Per i consumatori ci sarà una grande possibilità di avere articoli di stagione a prezzi estremamente competitivi».

«Necessario regolarizzare gli sconti “selvaggi” durante l’anno»

«Di certo – sottolinea Felloni – le continue campagne di sconti “selvaggi” nel corso di tutto l’anno dovranno essere oggetto di una seria regolamentazione. Sono sempre più convinto che le Istituzioni dovranno sostenere la presenza dei negozi di moda all’interno delle nostre città e che la via della ripresa potrà passare lungo tre direttrici che abbiamo indicato al Tavolo della moda: un’Iva agevolata sui prodotti di moda e in particolare su quelli Made in Italy, un bonus moda per l’acquisto di prodotti ecosostenibili e un canone di locazione commerciale concordato tra locatori e conduttori per ridurre il peso degli affitti».

 

13 Gennaio 2024
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Il giornale
Più letto del mondo