Calcio
5:34 pm, 13 Gennaio 24 calendario

Genoa e Torino finisce 0-0 tra equilibrio e errori

Di: Redazione Metronews
condividi

Non si fanno male Genoa e Torino nell’anticipo della ventesima giornata di Serie A: lo 0-0 di Marassi rispecchia appieno una partita equilibrata, giocata su ritmi bassi e ricca di errori tecnici.

Ai punti leggermente meglio il Genoa se consideriamo le occasioni create; il Torino, però, ha il merito di rimanere compatto in difesa e uscire con un punto da una trasferta insidiosa.

Il Genoa ritrova Retegui, il Torino conferma Sanabria-Zapata

Per quanto riguarda le formazioni, il Genoa ritrova Retegui in campo dal primo minuto, mentre il Torino conferma il tandem d’attacco Sanabria-Zapata.

La prima frazione di gioco scivola via senza grandi emozioni: entrambe le squadre sono ben disposte in campo, ma faticano ad alzare i ritmi dell’azione. Non mancano gli errori tecnici in mezzo al campo, soprattutto in casa Torino. Le occasioni migliori del primo tempo capitano al Genoa di Gilardino, grazie all’estro di Gudmundsson e Malinovskyi.

Dopo cinque minuti, l’islandese riceve l’assist di Messias e calcia sul primo palo, trovando, però, l’opposizione coi piedi di Milinkovic-Savic.

Al 22′ è il turno del fantasista ucraino che calcia di potenza da fuori area: anche in questo caso il portiere granata ci mette la manona e devia sopra la traversa.

Nel finale si affaccia anche il Torino in zona offensiva, con un colpo di testa di Zapata, deviato in corner da Messias.

Nella ripresa regna ancora l’equilibrio

Regna l’equilibrio anche nella ripresa con le due compagini che faticano a sviluppare il gioco sulle fasce e a coinvolgere le punte nella manovra.

Il Genoa prova a colpire sfruttando la specialità della casa, ovvero i calci piazzati: nel giro di due minuti dal 63′, su sviluppo di corner, ci provano di testa sia De Winter sia Vasquez.

Il Torino si scuote e sfiora il vantaggio al 67′, grazie alla girata di testa di Sanabria, terminata di poco alta sopra la traversa.

Nel quarto d’ora finale subentra inevitabilmente la stanchezza e a pagarne dazio è soprattutto il Genoa, privo di alternative offensive in panchina. L’ultimo squillo del Genoa è la punizione diretta di Malinovskyi al 86′, neutralizzata senza problemi da Milinkovic-Savic.

Il Torino dà l’impressione di accontentarsi del pareggio e non forza la mano, evitando inutili rischi. Con questo pareggio il Genoa ottiene il sesto risultato utile casalingo consecutivo, salendo a quota 22 punti in classifica; dall’altra parte, il Torino rimane decimo, con sei punti in più dei rossoblù.

13 Gennaio 2024
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Il giornale
Più letto del mondo