9:05 am, 16 Novembre 23 calendario

David Beckham: la docuserie svela alcune curiosità e rende omaggio ad un’icona di stile

A cura di ACS
icona di stile orologio
condividi

David Beckham è una delle icone maschili più influenti al mondo, e lo dimostra la volontà della piattaforma streaming Netflix di distribuire una docuserie di 4 episodi incentrata su di lui. Il suddetto prodotto racconta molte sfaccettature della vita dell’ex calciatore inglese, in rapporto anche alla moglie Victoria, produttrice della docuserie insieme al suo protagonista.

Grazie al progetto, per gli spettatori è stato possibile osservare da vicino le ossessioni e i trionfi di Beckham, ma colpisce parecchio persino il suo essere diventato un simbolo di stile, attraverso dei look sexy ed eleganti. Ciò avviene sin dagli inizi della carriera da calciatore di David Beckham, quando in giovane età è approdato al Manchester United, trasformandosi nell’idolo dei tifosi per le magiche prestazioni sportive, ma anche dei ragazzi e delle ragazze, per gli indumenti e gli accessori indossati e a cui ha fatto da sponsor.

Com’è la docuserie Netflix su Beckham?

La docuserie Netflix su David Beckham è stata distribuita sull’omonima piattaforma di streaming il 4 ottobre 2023, e ha destato stupore per l’intimità con cui la vita del calciatore inglese è stata raccontata. Il prodotto in questione riesce abilmente a manifestare l’ambiguità dietro il successo, spalancando gli occhi degli spettatori sulle difficoltà provate da un giovane calciatore di appena 20 anni inserito in una realtà popolata da grandi nomi come quelli presenti nel Manchester United. Si sottolinea come un acerbo Beckham sia partito dal basso, avendo umili origini, per poi arrivare in alto e farsi prendere la mano dal capitalismo, dagli oggetti materiali: passa con fluidità dagli orologi alle automobili di lusso.

Il calciatore entra a tutti gli effetti, con la compagnia della sua famiglia, nello star system, ergendosi a divo. Nella docuserie viene però raccontato anche l’odio che ne può derivare, in opposizione all’amore dei fan, ed è un attimo che dalla celebrità si cade nell’abisso. Ciò si verifica nel momento in cui viene espulso contro l’Argentina al Mondiale del 1998. Il passaggio di maggior interesse, contenutisticamente parlando, è quello riguardante la trasformazione che ha comportato nel mondo del calcio la figura di David Beckham. Elevatosi a simbolo sexy ed elegante, l’ex calciatore in quel momento storico ha introdotto gli accordi con gli sponsor esterni allo sport giocato, pubblicizzando brand di accessori e di indumenti, e incrementando vistosamente i suoi guadagni anche in quanto modello. Questo attualissimo concetto di marketing, non era presente nel mondo del calcio prima di Beckham.

L’incarnazione dell’uomo elegante: le curiosità su Beckham

David Beckham si è tramutato poco dopo gli esordi sui campi di calcio britannici in un’icona sexy, incarnando la figura dell’uomo elegante che si prende cura di sé nei minimi dettagli. Infatti, l’ex calciatore è sempre stato palestrato ma non eccessivamente, depilato e in alcune occasioni leggermente abbronzato. Non è un caso che la testata giornalistica People lo abbia classificato come “uomo più sexy del mondo” nel 2015.

Le caratteristiche fisiche di Beckham lo hanno reso tale, e con qualunque taglio o colore di capelli, poiché è passato dalla rasatura al codino, senza dimenticare le mèches e la cresta bionda platino. Tuttavia, il suo colore naturale è il castano chiaro, e oggigiorno porta un taglio ben più sobrio ma a dir poco accattivante. I 40 tatuaggi attirano senz’altro l’attenzione, così come ci riesce la sua attuale barba curata che trasmette quel finto disordine legato ad un look semplice e sensuale.

Cosa non dovrebbe mai mancare nel guardaroba di un uomo

Ci sono dei must, in quanto ad accessori, che non dovrebbero mai mancare nel guardaroba di un uomo. Innanzitutto, la cravatta eleva gli standard di stile elegante, e la si può indossare di frequente per occasioni formali e informali; basta saper scegliere le fantasie e i tessuti da abbinare all’outfit. Come dimostrato da David Beckham, un accessorio imprescindibile è senz’altro l’orologio da uomo, in quanto il suo valore estetico è impareggiabile. Investire su di un orologio da polso è una scelta comune, tuttavia bisogna selezionare il modello più convincente per sé stessi, che sia maggiormente versatile e adatto per molteplici tipologie di ambienti.

Siccome si presuppone che un uomo abbia tantissime camicie nel suo guardaroba, non possono mancare i gemelli, i quali vengono realizzati in differenti stili, forme e materiali. Un set di gemelli è sia funzionale che estetico una volta indossato, perché tengono i polsini della camicia chiusi e possono essere abbinati al completo elegante. Infine, si può scegliere se optare per una cintura al fine di mantenere in alto i pantaloni classici, oppure se selezionare un modello di bretelle.

16 Novembre 2023 ( modificato il 14 Novembre 2023 | 12:13 )
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Il giornale
Più letto del mondo