Milano
2:58 pm, 15 Novembre 23 calendario

Condannati i trapper Baby Gang e Simba La Rue

Di: Redazione Metronews
condividi

Il Tribunale di Milano ha condannato i trapper Baby Gang, alias di Zaccaria Mohuib, e Simba La Rue, alias di Mohamed Sadia Lamine, accusati insieme altre sei giovani del loro gruppo della rissa del 3 luglio 2022 in zona corso Como in cui furono gambizzati e rapinati due ragazzi di origine senegalese.  I giudici della settima sezione penale hanno inflitto una condanna di 5 anni e 2 mesi a Baby Gang e 6 anni e 4 mesi per Simba La Rue. Pene più alte rispetto a quelle chieste dalla pm Francesca Crupi, titolare dell’inchiesta dei carabinieri della compagnia Duomo e i poliziotti della Squadra mobile. Tutti e due erano accusati di rissa, rapina, lesioni e porto di armi da sparo. Con i due trapper sono stati condannati anche altri sei loro amici a pene tra i 3 anni e 8 mesi e 5 anni e 8 mesi.

Da quanto ricostruito dalle indagini, il gruppo legato ai due trapper avrebbe teso un agguato a due ragazzi senegalesi fuori da un locale di via Alessio di Tocqueville. Rissa in cui sono stati esplosi alcuni colpi di pistola che hanno ferito alle gambe i due stranieri. «Siamo cresciuti con l’ingiustizia, a differenza che prima ci soffrivamo ora ci facciamo due risate». E’ la frase, con tanto di dito medio, che Baby Gang (Zaccaria Mouhib) pubblica dopo la condanna. Il trapper Simba, invece, si è limitato sui social a mostrare le mura del carcere milanese di San Vittore, ma non ha commentato oltre la condanna inflitta in primo grado.

15 Novembre 2023
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Il giornale
Più letto del mondo