Iran
4:00 pm, 4 Ottobre 23 calendario
4 minuti di lettura lettura

Iran, picchiata perché senza velo: 16enne in coma

Di: Redazione Metronews
condividi

In Iran è in coma la sedicenne Armita Garawand, che domenica a Teheran è stata aggredita dalla polizia morale in una stazione della metro perché non indossava il velo, una scena ripresa da un video circolato sul web. A denunciare l’accaduto Hengawa, una ong curda per i diritti umani. Le autorità della Repubblica islamica smentiscono la dinamica dell’accaduto.

Secondo i rapporti ottenuti dalla ong la sedicenne originaria di Kermanshah e residente a Teheran, è stata aggredita fisicamente dalle autorità nella stazione della metro “Shohada”. Ha riportato gravi ferite ed è stata trasportata in ospedale: secondo una fonte informata, a causa della massiccia presenza delle forze di sicurezza al “Fajr Hospital”, attualmente non sono consentite visite alla vittima, nemmeno alla sua famiglia. Da quando il video dell’incidente è diventato virale, denuncia la Ong, tutti i media statali hanno sistematicamente negato l’aggressione fisica alla giovane ragazza.

4 Ottobre 2023
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Il giornale
Più letto del mondo