Meteo
1:17 pm, 13 Luglio 23 calendario
4 minuti di lettura lettura

Dopo i forti temporali al Nord ancora temperature record sull’Italia

Di: Redazione Metronews
condividi

Oggi ancora temporali molto forti al nord poi l’arrivo di un nuovo anticiclone porterà una nuova potente ondata di caldo che farà segnare temperature record su tutta l’Italia. Aumenta dunque la morsa del caldo sull’Italia, immersa in una lunga ondata di calore, e aumentano le città da “bollino rosso”, dove il rischio per la salute riguarda non solo i fragili ma tutta la popolazione. Sabato previsti picchi di 40 gradi a Roma e a Latina. Secondo il bollettino di oggi del ministero della Salute, l’allerta di livello 3, la più elevata, che oggi interessa 10 città, ne riguarderà 10 anche domani: Bologna, Campobasso, Firenze, Frosinone, Latina, Perugia, Pescara, Rieti, Roma e Viterbo. Dopodomani le città da bollino rosso saranno ben 15, con l’aggiunta di Bari, Cagliari, Catania, Civitavecchia e Messina.

Allerta arancione in sei città

Allerta di livello 2 (“bollino arancione”) domani in 6 città (Bari, Cagliari, Catania, Civitavecchia, Messina e Palermo).
In ulteriore crescita anche le temperature. Quelle percepite – sempre secondo il bollettino – domani faranno registrare picchi di 38 gradi a Roma, Latina e Messina; 37 a Frosinone, Bologna, Firenze e Viterbo. Dopodomani, sabato 15 luglio, il picco di questa settimana infuocata con vette che arrivano ai 40 gradi di massima percepita a Roma e a Latina, 39 gradi a Viterbo, 38 a Bologna e Frosinone. L’allerta di livello 3 – ricorda il ministero – indica «condizioni di emergenza con possibili effetti negativi sulla salute di persone sane e attive e non solo sui sottogruppi a rischio come gli anziani, i bambini molto piccoli e le persone affette da malattie croniche» (e «tanto più prolungata è l’ondata di calore, tanto maggiori sono gli effetti negativi attesi sulla salute”). L’allerta di livello 2 indica «condizioni meteo che possono rappresentare un rischio per la salute, in particolare nei sottogruppi di popolazione più suscettibili».

13 Luglio 2023
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Il giornale
Più letto del mondo