roma
2:17 pm, 9 Maggio 23 calendario

Ultima Generazione, aperta inchiesta alla Procura di Roma

Di: Redazione Metronews
condividi

I pm di Roma hanno aperto un’inchiesta dopo il blitz degli ambientalisti di Ultima Generazione che sabato scorso hanno versato carbone vegetale diluito in acqua nella fontana dei Quattro fiumi a piazza Navona, a Roma, «per lanciare l’allarme sul futuro nero che attende l’umanità e che si sta già manifestando con siccità e alluvioni sempre più frequenti».

I giovani erano stati fermati dagli agenti della polizia locale di Roma Capitale.

Il blitz alla fontana a piazza Navona

L’inchiesta su Ultima Generazione

I magistrati, coordinati dal procuratore aggiunto Angelantonio Racanelli, contestano agli indagati l’articolo 518 duodecies relativo a «deterioramento, deturpamento, imbrattamento e uso illecito di beni culturali o paesaggistici». I pm, alla luce poi degli approfondimenti sui danni effettivamente arrecati al bene culturale, valuteranno se è ipotizzabile l’imbrattamento o il danneggiamento.

Possibile arresto facoltativo

Proprio Racanelli nei giorni scorsi parlava di possibile arresto facoltativo “per ipotesi di violazione dell’articolo 518 duodecies del codice penale”. Quello appena contestato.

Intanto per venerdì è previsto un presidio di solidarietà a piazzale Clodio, alle 13, in occasione di un altro processo ad alcuni attivisti per l’imbrattamento, compiuto con vernice lavabile, della facciata del Senato.

9 Maggio 2023
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Il giornale
Più letto del mondo