8:06 pm, 21 Dicembre 22 calendario

Il 2022 di SportOne (Ottobre)

A cura di ACS
condividi

È un autunno caldo caratterizzato da molti appuntamenti, calendario calcistico compresso per l’imminente via dei mondiali, l’italvolley femminile sale sul podio dei mondiali, fase conclusiva del ciclismo, verdetti in Formula 1 e molto altro.

Karim Benzema vince il Pallone d’Oro 2022

Nel campionato di Serie A guida la classifica il Napoli, senza dubbio la migliore squadra per gioco, condizione e continuità di rendimento, più indietro tutte le altre big; il 2 ottobre nell’incontro Sassuolo – Salernitana si scrive la storia, perché Maria Sole Ferrieri Caputi è la prima donna ad arbitrare nella massima serie.

Prosegue la Coppa Italia in campo per i sedicesimi, le qualificate giocheranno gli ottavi di finale nel mese di gennaio.

Particolarmente compressa la fase autunnale a causa dell’imminente via ai campionati del mondo, per questo motivo si gioca ogni tre giorni comprese le competizioni europee, ormai prossime ai verdetti della prima fase.

Quanto alla nazionale, vengono effettuati i sorteggi dei gironi di qualificazione ai prossimi europei 2024, Italia inserita con Inghilterra, Ucraina, Macedonia del Nord e Malta.

Sorteggiati anche i gironi della fase finale dell’Europeo under 21, Italia inserita con Francia, Svizzera e Norvegia, competizione importante perché le prime tre classificate otterranno la qualificazione alla prossima Olimpiade.

Anche la nazionale di calcio femminile conosce le sue avversarie nel mondiale 2023: Svezia, Argentina e Sud Africa.

A Parigi viene assegnato il prestigioso Pallone d’Oro vinto da Karim Benzema, al 18enne Gavi (calciatore del Barcellona) il premio come miglior giovane, a Lewandoski il trofeo “Gerd Muller” come migliore marcatore, a Sadio Manè il premio Socrates assegnato al calciatore contraddistintosi per la solidarietà, l’attaccante del Bayern Monaco da molti anni destina parte del suo stipendio per aiutare in Senegal il suo villaggio nel costruire infrastrutture; finisce l’era di Messi e Cristiano Ronaldo entrambi fuori dalle prime tre posizioni per la prima volta dal 2006.

La calciatrice spagnola Alexia Putellas vince il Pallone d’Oro come migliore giocatrice del 2022.

Ai campionati del mondo di pallavolo femminile, l’Italia è medaglia di bronzo nella finalina contro gli Stati Uniti, dopo essere stata battuta in semifinale dal Brasile poi sconfitto in finale dalla Serbia che vince la competizione.

Donne ancora protagoniste stavolta nel mondiale di rugby, con le azzurre tra le prime otto della competizione battute solamente ai quarti di finale dalla Francia.

A Napoli è tutta italiana la finale del torneo ATP, Musetti batte Berrettini in due set.

L’edizione numero 116 del Giro di Lombardia è di Pagacar, salutano due grandi ciclisti quali Alejandro Valverde e Vincenzo Nibali.

Nuovo record di Filippo Ganna che entra nella leggenda del ciclismo, sulla pista svizzera del Tissot Velodrome di Grenchen, facendo registrare il nuovo primato dell’ora con 56,792 chilometri.

Il velodromo francese di Saint-Quentin-en-Yvelines ospita i mondiali di ciclismo su pista dove l’Italia si presenta con importanti ambizioni, infatti nel medagliere ottiene il secondo posto totalizzando sette medaglie, di cui quattro ori e tre argenti.

La MotoGP corre in Thailandia una gara partita in ritardo a causa forte pioggia che condiziona inevitabilmente le condizioni dell’asfalto, vince Oliveira seguito dalle Ducati di Miller e Bagnaia, lontano Quartaro; l’esito che riapre il mondiale.

Nella successiva trasferta a Philippe Island, vince in rimonta Rins che congeda brillantemente la Suzuki dalla classe regine delle corse, torna sul podio Marquez mentre il terzo posto di Bagnaia insieme al ritiro di Quartararo, consente al pilota Ducati di prendersi la vetta della classifica a poche gare dal termine; il rookie dell’anno è Bezzecchi.

A Sepang ancora vittoria di Bagnaia con Quartararo terzo al traguardo, titolo ad un passo per il pilota italiano e Ducati.

La Formula 1 saluta l’Europa e inizia da Singapore l’ultima parte di calendario in un weekend pesantemente condizionato dalle notizie circa il superamento dei limiti di spesa relativi al budget cap per Red Bull e Aston Martin, tante le polemiche e prese di posizioni dalle rispettive parti, in pista vince Perez davanti le Ferrari, polemiche perché la conferma dell’ordine di arrivo (investigazione del messicano per la sua condotta durante la safety-car) avviene qualche ora dopo la bandiera a scacchi.

A Suzuka la gara è condizionata dalla pioggia, vince Verstappen che in virtù del terzo posto di Leclerc è matematicamente campione per il secondo anno consecutivo, ad Austin ancora Verstappen soffia la vittoria ad Hamilton negli ultimi giri (Red Bull campione costruttori), Leclerc sul podio; non cambia la musica a Città del Messico dove Verstappen segna il record di vittorie nella singola stagione.

Addio a Giovanni Di Pillo, storico commentatore del motorsport.

Andrea La Rosa – SportOne

Ti ricordiamo che è disponibile su Amazon il libro “Sport One Greatest Hits”, che raccoglie i migliori articoli pubblicati nei primi 8 anni di vita del nostro blog.

21 Dicembre 2022 ( modificato il 16 Gennaio 2023 | 20:10 )
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Il giornale
Più letto del mondo