2:46 pm, 13 Dicembre 22 calendario

Italia-Spagna, ad Fs Ferraris e ad Endesa Bogas ricevono premio Tiepolo

Di: S.Puzzo
condividi

Alla cerimonia di consegna del premio, conferito dalla Camera di Commercio e Industria Italiana per la Spagna (Ccis) e dalla Confederación Española de las Organizaciones Empresariales (Ceoe) era presente l’ambasciatore d’Italia a Madrid Riccardo Guariglia.

Luigi Ferraris, amministratore delegato del gruppo Ferrovie dello Stato Italiane e José Bogas Galvez, amministratore delegato di Endesa, hanno ricevuto il Premio Tiepolo 2022, un riconoscimento che, dal 1996, valorizza il percorso di imprenditori di successo spagnoli e italiani e il loro importante contributo al potenziamento delle relazioni economiche e commerciali tra i due Paesi. A consegnare il premio agli ad è stata la ministra dell’Industria, del Commercio e del Turismo spagnola, Reyes Maroto, presso il Palazzo di Amboage, sede della rappresentanza diplomatica dell’Italia a Madrid. Ferraris e Bogas “sono due noti dirigenti, uno italiano e l’altro spagnolo, le cui aziende sono leader in due settori strategici dell’economia e che puntano decisamente alla decarbonizzazione. Due settori in cui le attività di queste due aziende sono ovviamente molto vicine alle esigenze delle persone, migliorando il benessere della società in cui viviamo”, ha affermato l’ambasciatore d’Italia a Madrid Riccardo Guariglia, aprendo la cerimonia di consegna del premio, conferito dalla Camera di Commercio e Industria Italiana per la Spagna (Ccis) e dalla Confederación Española de las Organizaciones Empresariales (Ceoe), sotto gli auspici dell’Ambasciata d’Italia in Spagna. All’evento hanno preso parte anche il presidente di Assocamerestero, Mario Pozza ed i Presidenti della Ccis, Marco Pizzi, e della Ceoe, Antonio Garamendi. Il premio, giunto alla sua 25° edizione, è stato patrocinato da Brembo, Fs, Generali, Gruppo Italfarmaco, Endesa, Iveco, Mediaset España, Negrini, Unidad editorial, Intesa Sanpaolo e Iryo. Negli anni è stato conferito a personalità come Francesco Starace, Giovanni Agnelli, Cesare Romiti, Pietro Salini, Marco Tronchetti Provera e Mario Monti.

“Condivido questo prestigioso riconoscimento con tutto il team del Gruppo Fs e con gli oltre 82.000 dipendenti che operano in Italia e nelle filiali estere. In particolare, con i colleghi che lavorano qui in Spagna, che proprio in queste settimane sono impegnati con il debutto del nostro Frecciarossa 1000 sui binari dell’alta velocità spagnola” che “l’ultimo passo di una strategia che vede il gruppo Fs sempre più attivo in un mercato ferroviario europeo integrato e aperto alla concorrenza”, ha affermato Ferraris, nel suo intervento dal palco dopo aver ricevuto il premio. “La nostra intenzione è quella di condividere l’esperienza acquisita nel mercato italiano dell’alta velocità, mettendola a disposizione della Spagna e dell’Europa per replicare i risultati positivi ed i modelli di successo raggiunti in Italia”, ha aggiunto. Ferraris è, dal giugno 2021, amministratore delegato delle Ferrovie dello Stato Italiane, il più grande gruppo infrastrutturale d’Italia, leader nel trasporto ferroviario di passeggeri e merci.Attraverso l’operatore Trenitalia, il gruppo fa parte del consorzio Iryo, la prima compagnia privata dell’alta velocità in Spagna, che ha attivato il primo collegamento commerciale nel Paese lo scorso 25 novembre, nella linea Madrid-Barcellona e che inaugurerà nuove connessioni tra Madrid, Cuenca e Valencia il prossimo 16 dicembre.

“Ricevere il Premio Tiepolo è per me un onore e un privilegio di cui sono profondamente e sinceramente grato”, ha detto Bogas nel suo intervento, in cui ha sottolineato di aver “profondi legami professionali e personali con l’Italia e posso dire di aver fatto buoni amici italiani negli ultimi due decenni”. “Oggi appartenere a un gruppo imprenditoriale globale è un enorme privilegio”, ha sottolineato l’amministratore delegato di Endesa, “Ci offre la possibilità di vedere il mondo con prospettive diverse. Ogni Paese ha i propri progetti e ogni cultura le sue virtù. Per questo ho sempre vissuto la connessione Endesa-Enel come un trasferimento permanente di valore in entrambe le direzioni, che ci rende innegabilmente migliori”. José Damián Bogas Gálvez è, dal 2014, amministratore delegato di Endesa SA, azienda leader nel settore elettrico spagnolo e secondo operatore del mercato elettrico in Portogallo. È inoltre Iberia Country Manager del Gruppo Enel, multinazionale italiana dell’energia di cui Endesa fa parte, e presidente di Enel Green Power Spagna, la società del gruppo dedicata alla generazione di energia da fonti rinnovabili e uno dei principali protagonisti del settore delle energie rinnovabili in tutto il mondo. Sotto la direzione di Bogas, l’azienda sta svolgendo un ruolo fondamentale nella trasformazione tecnologica del settore energetico e nella transizione verso un’energia pulita, puntando decisamente sulle rinnovabili nell’ambizioso obiettivo, condiviso con la capogruppo italiana Enel, di anticipare al 2040 la completa decarbonizzazione delle proprie attività.

Il premio Tiepolo “è un esempio delle strette relazioni” economiche tra Spagna e Italia, ha affermato la ministra dell’Industria spagnola Reyes Maroto, sottolineando come il Pnrr possa essere un’occasione per aumentare la collaborazione tra Madrid e Roma. La ministra ha poi fatto notare che finora i vincitori del premio Tiepolo sono stati tutti uomini e ha quindi invitato la giuria a non dimenticare la leadership femminile e a riconoscere le imprenditrici donne nei due Paesi.

13 Dicembre 2022
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Il giornale
Più letto del mondo