Qatar 2022
6:31 pm, 2 Dicembre 22 calendario
4 minuti di lettura lettura

Scaloni: «Di Maria in dubbio con l’Australia»

Di: Redazione Metronews
condividi

Angel Di Maria è in dubbio per Argentina-Australia, gara valida per gli ottavi di finale della Coppa del Mondo in programma domani alle ore 20. Lo ha detto oggi il ct argentino Lionel Scaloni nella conferenza stampa della vigilia. L’attaccante della Juventus è alle prese con un sovraccarico al quadricipite accusato nell’ultima gara del girone contro la Polonia.

«È uscito con qualche fastidio, ma non è contrattura. Aspettiamo fino a domani. Se Ángel si mette a disposizione, giocherà», ha dichiarato Scaloni. Parlando degli avversari, il ct argentino ha avvertito: «Sono una buona squadra. Hanno buoni giocatori, giocano bene sulla fascia destra, hanno buoni attaccanti, centrocampisti esperti, di livello alto. Soprattutto è una squadra, un gruppo di giocatori che sanno quello che vogliono. E questo ha le sue difficoltà. L’approccio sarà simile, con qualche sfumatura, la nostra idea di gioco sarà quella delle ultime partite. Se non saremo al 100%, possiamo subire una lezione», ha aggiunto. Poi il tecnico dell’Albiceleste ha sottolineato: «Lasciamo da parte la teoria che dice che siamo favoriti e dimostriamolo sul campo, giocando al calcio, possibilmente come nelle ultime partite».

Lionel Messi calcia un pallone durante una sessione di allenamento

Scaloni: «Var è uno choc»

Durante la conferenza stampa, Scaloni ha parlato anche di Var, commentando il discusso gol del 2-1 del Giappone contro la Spagna: «Il Var ai Mondiali? Penso la stessa cosa che hanno detto Luis Enrique e gli altri. Le prime immagini sono eloquenti. Noi l’abbiamo già vissuta ed è molto difficile da digerire». «È una cosa molto nuova (l’immagine satellitare, ndr) ed è in fase di test in una Coppa del Mondo. Questo ci chocca di più. È stato improvviso e abbiamo praticamente avuto un mese e alcune prove prima. È quello che è, ma vale per tutti», ha concluso.

2 Dicembre 2022
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Il giornale
Più letto del mondo