la juve nella bufera
6:53 pm, 2 Dicembre 22 calendario
3 minuti di lettura lettura

Juventus, la Procura: “Contesto criminale allarmante”

Di: Redazione Metronews
condividi

«Un contesto criminale di allarmante gravità, essendosi di fronte a condotte illecite, reiterate e protratte nel tempo, per ben tre esercizi, di indubbio spessore ponderale». Così la Procura di Torino descrive l’operato finanziario della Juventus, al centro di una maxi indagine che coinvolge i vertici societari. Nel chiedere al giudice l’applicazione delle misure interdittive nei confronti dei tredici indagati (poi negate dal Gip, che non ne ha ravvisato i presupposti), i pm scrivono: «I reati analizzati (…) per le modalità effettive di realizzazione, delineano un’elevata pericolosità soggettiva dei rei, rendendo innegabilmente concreto il pericolo che gli stessi, qualora si presenti l’occasione, continuino a delinquere». Il gip ha tuttavia escluso la possibilità di reiterazione del reato e per questo non ha ritenuto di emettere le misure richieste dai pm.

Agnelli: «Qui ci schiantiamo»

E dalle carte emerge anche un «incontro organizzato in via riservata» risalente al 23 settembre 2021 tra Andrea Agnelli ed esponenti di sei squadre di serie A alla presenza dei vertici della Lega di serie A e Figc, che il presidente bianconero, all’indomani, commenta così: «Spero nasca qualcosa di utile sennò ci schiantiamo pian pianino».

All’Assemblea di Lega per la Juventus c’era Calvo

Oggi intanto si è svolta nella sede di via Rosellini a Milano l’assemblea della Lega Serie A, convocata per un ordine del giorno che riguarda tra gli altri temi l’elezione del consigliere di Lega e alcuni aggiornamenti su diritti tv e media company. Tutti i club presenti, compresa la Juventus, che dopo le dimissioni del CdA è rappresentata da Francesco Calvo, attuale chief of staff della società: nelle precedenti assemblee il club bianconero era stato rappresentato, oltre che dallo stesso Calvo, anche dall’amministratore delegato Maurizio Arrivabene, anche lui dimessosi lunedì scorso insieme tra gli altri al presidente Andrea Agnelli e al vicepresidente Pavel Nedved.

2 Dicembre 2022 ( modificato il 3 Dicembre 2022 | 13:18 )
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Il giornale
Più letto del mondo