Musica
12:01 am, 4 Novembre 22 calendario
3 minuti di lettura lettura

Coma Cose: “Un nuovo album per ritrovare noi”

Di: Redazione Metronews
Coma Cose
condividi

I Coma Cose sono tornati più veri e liberi che mai!

È “Un meraviglioso modo di salvarsi” attraverso un viaggio intimo, in note. Resistendo sempre, nonostante e malgrado, alla vita che va. I Coma Cose, ovvero il duo composto da Fausto Lama (al secolo Fausto Zanardelli) e California (alias Francesca Mesiano), sono tornati così, con un album fresco, che arriva. Ad anticiparlo il singolo “Chiamami”, pezzo forte in cui le voci di Fausto e Francesca dialogano in un botta e risposta spiazzante per la sua semplicità.

“Un meraviglioso modo di salvarsi” by Coma Cose

«L’album, una sorta di diario, un insieme di appunti e suggestioni musicali che spontaneamente sono diventati canzoni – racconta Lama – lancia una domanda aperta. Ossia: un modo di salvarsi da cosa? Da tante direi! Da noi stessi, innanzitutto, da quel che ci circonda, da un momento della carriera che ci ha fatto perdere un po’ il nostro contesto. È stato rocambolesco il modo in cui ci siamo conosciuti e la nascita di “Fiamme negli occhi” con cui siamo arrivati a Sanremo 2021. Lì quel senso di spaesamento: poi ci siamo sentiti un po’ definiti… Da qui il bisogno di allontanarci anche da noi. Lavorando sempre insieme si rischia, infatti, di trattare l’altro come collaboratore. Così io sono tornato al paesello e ho scritto “Sei di vetro” a Francesca: un pezzo che racconta bene l’alchimia di coppia».

Rispetto ai precedenti lavori questo disco è…
Lama: «Meno oggettivo e più libero, anche nella scelta dei brani (che forse in altri album non avrebbero trovato spazio), perché abbiamo capito che se non funzioniamo noi tutto il resto non va».

“Un meraviglioso modo di salvarsi”: come?
California: «Dobbiamo Renderci conto che siamo in continuo cambiamento: ed essere liberi è proprio questo. Accettarci!».

A proposito dei singoli pezzi…

Lama: «Sono brani fatti anche separatamente e non per forza insieme, anche se in generale la pensiamo allo stesso modo».
California: «Alla base del disco c’è l’esigenza di riappropriarci della nostra libertà, staccarci dai social. Ritrovaci e avere tempo per scavare dentro noi stessi, capire chi siamo e forse chi saremo domani. La lavorazione dell’album ci ha dato un senso di libertà totale. Un momento necessario un po’ per tutti se se ne ha la possibilità».

Coma Cose e i social

«Non sputiamo sul piatto in cui mangiamo. I social sono utili quando hai progetti da presentare e condividere. Nella primavera del 2023 partirà anche il tour “Un meraviglioso modo di incontrarsi”, che toccherà i principali club italiani con anche due speciali date a Parigi e Londra: quindi ha un senso riattivare i canali social per informare i fans e non solo».

California e la musica.
«Non avrei mai pensato di fare questo nella vita. Quando ho incontrato Fausto non pensavo di fare la cantante: sì, ero intonata… Lui scriveva canzoni e, non trovando chi potesse cantarle, mi sono buttata, perché no?! Ed ora eccomi qui».

 

4 Novembre 2022 ( modificato il 3 Novembre 2022 | 13:43 )
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Il giornale
Più letto del mondo
Articoli correlati
Musica
Giordana Angi pubblica il suo primo album internazionale
Si intitola “She’s so Great” ed è il primo progetto discografico internazionale della cantautrice e polistrumentista italo-francese: dieci tracce in lingua inglese (eccetto il duetto registrato in italiano con Sting “Il nostro amore”) di cantautorato ricco di sonorità rock
Musica
Dopo il successo a Sanremo, c’è “Aria” nel tour dei Ricchi e Poveri
Dopo il successo a Sanremo, c'è “Aria” nel Summer tour al via il 27 maggio per ripercorrere i 50 anni di carriera del gruppo italiano tra i più famosi al mondo, grazie ai 22 milioni di dischi e ai 30 album incisi
Musica
Per i 30 anni in musica Bocelli schiera anche Bryan May, Elisa, Ramazzotti e Sinner
Il 15, 17 e 19 luglio al Teatro del Silenzio in Toscana, l'artista sarà in ottima compagnia per “Andrea Bocelli 30: The Celebration”: l'evento diventerà un film-concerto diretto da Sam Wrench
Musica
Fuori oggi “Sesso e Samba” di Tony Effe e Gaia
Il nuovo singolo, accompagnato da un videoclip prodotto da Borotalco Tv per la regia di Attilio Cusani, ambientato in una discarica di auto, farà parte della scaletta di brani di Icon Tour del rapper italiano
Musica
Diodato vince il Premio Amnesty: «Diritti umani violati a Taranto»
L'artista ha appena vinto il suo secondo Davide di Donatello per la miglior canzone originale con “La mia terra”, parte della colonna sonora del film “Palazzina Laf” di Michele Riondino