Serie A
5:48 pm, 23 Settembre 22 calendario
2 minuti di lettura lettura

Inter, la Curva Nord attacca Zhang: «Vattene»

Di: Redazione Metronews
condividi

«Zhang vattene». Così su Facebook la Curva Nord dell’Inter prende posizione contro la proprietà nerazzurra. La parte più calda del tifo dell’Inter torna a farsi sentire a distanza di quattro giorni da un comunicato nel quale spiegava come le responsabilità del momento negativo della squadra non fossero da addossare soltanto sull’allenatore Simone Inzaghi ma anche sui calciatori. Questa volta l’obiettivo si sposta sulla proprietà.

Steve Zhang contestato: «Vattene». E cerca compratori

Una proprietà, va detto, che, dopo un mercato povero e stanco (tranne il ritorno a casa di Big Rom Lukaku, si intende), sta cercando un nuovo compratore che si accolli la Beneamata. Una ricerca difficile, dal momento che la richiesta di Steve Zhang, ben oltre il miliardo di euro, non pare abbastanza seducente, al momento, per attrarre offerte concrete.

Il summit alla Pinetina con Inzaghi

Zhang aveva fatto capolino alla Pinetina, giovedì. Assieme alla dirigenza aveva intrattenuto una chiacchierata (certo non un “processo”) con Inzaghi, altro grande accusato del momento. Scopo: cercare di sondare l’ambiente alla vigilia di un periodo molto impegnativo: dopo la sosta delle Nazionali, l’Inter sarà attesa da Roma, Barcellona e Sassuolo. Insomma, un filotto decisivo di partite.

Gosens giura amore per l’Inter. E quel contatto col Bayer Leverkusen…

Un piccolo raggio di luce e di serenità per l’Inter viene intanto, un po’ a sorpresa, da Gosens, acquistato a peso d’oro dall’Atalanta ma mai “sbocciato”. «Gioco in un top club mondiale e sono felice all’Inter. Il mio obiettivo è affermarmi in questo grande club. Adesso devo giocare tre, quattro, cinque partite consecutive, sto lavorando per questo. Anche in ottica Mondiali devo prendere il ritmo». Così l’esterno ai microfoni della tv tedesca Sport1. Gosens parla anche di un’offerta del Bayer Leverkusen, ricevuta in estate e rifiutata proprio per restare a Milano: «Ho parlato al telefono con Simon Rolfes (direttore sportivo del club tedesco, ndr) e abbiamo avuto uno scambio sincero. Gli ho detto che la mia avventura qui non è finita e che vorrei lottare per l’Inter. Mi sento molto bene e di certo non sono qui contro la mia volontà. Sono super motivato, anche se sono soddisfatto solo quando sono in campo».

L’Inter rende omaggio a Ranocchia per il suo addio al calcio

Infine, da segnalare che l’Inter ha tributato un messaggio via social ad Andrea Ranocchia. Il difensore, dopo il grave infortunio, ha infatti sciolto il suo contratto con il Monza, spiegando che le sue motivazioni erano andate affievolendosi già quando era all’Inter. Proprio la Beneamata ha scritto: «Onorati di aver fatto parte del tuo cammino. Buona fortuna».

23 Settembre 2022
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Il giornale
Più letto del mondo