8:14 pm, 20 Settembre 22 calendario

Calcio: club Bundesliga critici su entrate diritti tv all’estero, ‘venduti al di sotto del mercato’

Di: Redazione Metronews
condividi

Dusseldorf, 20 set. (Adnkronos) – I vertici delle principali squadre di calcio tedesche oggi hanno criticato i proventi della commercializzazione dei diritti di trasmissione della Bundesliga all’estero e ne hanno chiesto un aumento. “150 milioni di euro non sono l’ambizione che abbiamo”, ha criticato il presidente del consiglio di amministrazione del Bayer Leverkusen, Fernando Carro, durante il suo intervento al congresso SpoBis, tenutosi nella città di Düsseldorf. Carro ha affermato che i diritti “sono stati venduti completamente al di sotto del mercato”.

La scorsa stagione, il campionato tedesco ha guadagnato 150 milioni di euro netti dalla vendita dei suoi diritti di trasmissione all’estero. Secondo le informazioni della dpa, la German Football League (DFL) prevede di arrivare a circa 170 milioni in questa stagione. Ai dati sui diritti audiovisivi ha fatto riferimento anche la presidente del DFL, Donata Hopfen. “Abbiamo un potenziale (di crescita). Siamo rimasti, indietro”, ha commentato. Tuttavia la Hopfen, entrata in carica a gennaio, era cauta sulla possibilità di un rapido aumento, citando accordi a lungo termine già in essere. “L’ambizione deve essere quella di aumentare le entrate”, ha affermato il Ceo del Lipsia Oliver Mintzlaff, commentando che il presidente della DFL, in questo campo, aveva ricevuto “una pesante eredità”.

Tuttavia, Mintzlaff ha anche fatto appello “alla responsabilità dei club” quando si tratta di trasferte all’estero. Alla richiesta si è unito anche Carsten Cramer, allenatore del Borussia Dortmund. “Possiamo essere più presenti (all’estero). Perché avere sempre i ritiri in Svizzera o in Austria?”, ha chiesto provocatorio.

20 Settembre 2022
© RIPRODUZIONE RISERVATA