ucraina
3:09 pm, 26 Agosto 22 calendario

Incendio nei boschi vicino alla centrale di Zaporizhzhia

Di: Redazione Metronews
condividi

Incendio nei boschi vicino alla centrale di Zaporizhzhia. Un incendio è scoppiato nelle scorse ore nell’area della centrale nucleare di Zaporizhzhia. È quanto ha riportato l’agenzia russa Tass, citando le autorità locali. «Boschi in fiamme nell’area della centrale nucleare di Zaporizhzhia», ha scritto su Telegram un componente del consiglio dell’amministrazione militare-civile, Vladimir Rogov, allegando immagini satellitari che mostrano del fumo. Intanto oggi la centrale nucleare di Zaporizhzhia è stata riconnessa alla rete elettrica ucraina. Lo ha annunciato la compagnia nazionale per l’energia, Energoatom.

Ripristinata la linea elettrica

“La linea di alimentazione della centrale al sistema energetico ucraino è stata ripristinata e sono i corso i lavori per predisporre il collegamento alla rete delle due unità di potenza”, i reattori, si aggiunge su Telegram, spiegando che non si segnalano problemi al sistema di sicurezza e che la centrale riceve l’energia necessaria al suo fabbisogno interno “attraverso una linea proveniente dal sistema elettrico ucraino”.

Le accuse tra Ucraina e Russia

Ucraina e Russia si accusano a vicenda dei continui bombardamenti registrati nella zona della centrale nucleare. Ieri, ha aggiunto con accuse agli ucraini, «Energodar, Melitopol e Kherson sono rimaste senza corrente per diverse ore» e «questo a causa dell’interruzione della fornitura dalla centrale di Zaporizhzhia per le provocazioni dei militanti di Zelensky». Secondo Rogov, «il distacco è stato provocato da un incendio e da un corto circuito alle linee elettriche».

 

26 Agosto 2022
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Il giornale
Più letto del mondo