Roma
8:11 pm, 16 Agosto 22 calendario
5 minuti di lettura lettura

Turista 18 enne precipita al lungotevere della Farnesina: è grave

Di: Paolo Chiriatti
Turista 18 enne precipita al lungotevere della Farnesina
condividi

Giallo a Roma, al lungotevere della Farnesina. Un turista tedesco 18 enne precipita sulla banchina e ora rischia di rimanere paralizzato. Sul caso indagano gli agenti del commissariato Trastevere.

Turista 18 enne precipita al lungotevere della Farnesina: è grave

Il giovane era a Roma da pochi giorni con un gruppo di amici. Non è chiaro come abbia passato le ultime ore. La scoperta questa mattina alle 6:30. Un passante che camminava sulla banchina ha visto un corpo e ha subito chiamato il Nue 112.

Sul posto sono accorsi un’autoambulanza e gli agenti delle volanti. Il ragazzo era semi cosciente, ma non ha saputo fornire indicazioni su quello che era accaduto. L’unica cosa certa è che sia caduto dal parapetto del lungotevere finendo sulla banchina dopo un volo di 12 metri.

Il turista è stato ricoverato d’urgenza al vicino ospedale Santo Spirito, ma le sue condizioni sono apparse subito molto gravi. A quel punto i medici hanno deciso il trasferimento al San Camillo per sottoporre il ragazzo a un delicato intervento chirurgico alla spina dorsale. Lo staff che l’ha operato non si sbilancia. Il 18 enne rischia la paralisi.

Le ore precedenti all’incidente

Dopo un primo intervento delle volanti sono ora gli agenti del commissariato Trastevere a indagare sul caso. Gli investigatori avrebbero già ascoltato gli amici del turista. Il 18 enne avrebbe passato la serata tra i locali di Trastevere e della vicinissima piazza Trilussa.

Tra le ipotesi, quella che il giovane abbia bevuto e che si sia sdraiato sul parapetto del lungotevere. In quelle condizioni potrebbe aver perso l’equilibrio, ma gli agenti sono al lavoro per reperire altre eventuali testimonianze.

Un aiuto importante potrebbero fornirlo le telecamere di sicurezza disseminate nella zona. Chi indaga non esclude infatti altre piste, compresa quella di una rapina o di un’aggressione.

I precedenti

Purtroppo non mancano i precedenti che hanno visto il Tevere e le sue banchine come lo sfondo di tragiche scomparse, anche avvolte dal mistero.

Il caso più eclatante fu quello di Beau Salomon, lo studente americano di 19 anni finito nel fiume non molto lontano dal luogo in cui è stato ritrovato oggi il turista tedesco.  Alcune telecamere ripresero Solomon mentre finiva in acqua durante una lite con uno dei disperati che abitavano la banchina. Per quella morte fu processato e assolto Massimo Galioto, un senza tetto noto nella zona.

Il 21 dicembre del 2021 una turista americana di 35 anni precipitò dal lungotevere dei Fiorentini e rimase gravemente ferita. La donna era in viaggio di nozze.

L’episodio più recente riguarda invece un altro statunitense, il 21 enne Elijiah Oliphant. Il corpo senza  vita del ragazzo venne ripescato lo scorso 26 maggio. Era arrivato con la famiglia solo tre giorni prima. In questo caso gli investigatori chiusero il caso come un gesto volontario.

16 Agosto 2022
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Il giornale
Più letto del mondo