SERIE A
10:54 pm, 13 Agosto 22 calendario

Il Milan ricomincia con un poker: 4-2 all’Udinese

Di: Redazione Metronews
Milan
condividi

Il Milan ricomincia con un poker e conquista i primi 3 punti del nuovo campionato da campione d’Italia. Lo fa battendo con qualche patema d’animo iniziale una discreta Udinese, sconfitta per 4-2: apre Becao, Theo e Rebic ribaltano tutto prima del nuovo pareggio di Masina, poi nella ripresa la decidono i guizzi di Brahim Diaz e nuovamente di Rebic.

Milan, in 70mila presenti a San Siro

Sospinti dall’entusiasmo di oltre 70mila presenti a San Siro, i rossoneri incamerano i primi tre punti della nuova stagione. La partenza però non è stata delle migliori con il gol dell’Udinese realizzato a freddo, da Becao dopo soli 2’. Reazione rossonera con il rigore (molto contestato)  e trasformato da Theo Hernandez e accordato, dopo un controllo all’ on field review per un fallo di Soppy su Calabria. E poi il sorpasso che ha regalato ai rossoneri i primi tre punti della stagione.

«Non ci è piaciuto il fatto di prendere gol dopo poco, come a Vicenza – ha detto a fine partita il tecnico del Milan Stefano Pioli – Dobbiamo iniziare meglio le partite. Abbiamo fatto una mezz’ora di gran calcio, tecnicamente possiamo fare meglio ma ci portiamo dietro le cose positive». Tra le note positive da segnalare c’è sicuramente la doppietta messa a segno da Rebic, che quest’anno sarà uno dei pernio dell’attacco milanista. «Ante è un giocatore fortissimo. Ha cominciato nel modo migliore, sono contento della sua prestazione. Il lavoro che fa per la squadra, senza palla e nello smarcamento, al di la dei gol fatti, è notevole», ha detto Pioli.

Buone risposte sono arrivate dagli ultimi arrivi, come De Ketelaere e Adli. Ma certamente anche da Brahim Diaz: «A Brahim per il ruolo che occupa gli chiediamo di essere presente dentro l’area e di essere efficace negli assist»,  ha spiegato ancora Pioli. «Abbiamo giocato alcuni palloni con leggerezza, su questo dobbiamo migliorare. Ma sulla voglia e sul credere nelle nostre qualità la squadra ha fatto un passo avanti».

Nel prossimo turno la squadra rossonera avrà un test di notevole difficoltà da affrontare: dovrà infatti fare visita a Bergamo in casa di una rinnovata Atalanta.

13 Agosto 2022
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Il giornale
Più letto del mondo