Incidente stradale
1:53 pm, 9 Agosto 22 calendario
5 minuti di lettura lettura

Dodicenne in bicicletta travolto e ucciso da auto pirata

Di: Redazione Metronews
Dodicenne travolto
condividi

Doveva ancora compiere 12 anni il ragazzino che attorno alla mezzanotte di ieri è stato investito e ucciso da un automobilista in via Bartolini, nella periferia nord-ovest di Milano. Il ragazzo, cittadino di origini egiziane, è stato travolto mentre era in sella alla sua bicicletta. Il padre, che era con lui, non è rimasto coinvolto nello scontro.

Alla guida dell’auto pirata un giovane di 22 anni senza patente

L’uomo alla guida dell’auto avrebbe colpito il giovane ciclista di lato. Quattro ore dopo lo scontro, l’automobilista, fuggito nel frattempo dal luogo dell’incidente, si sarebbe costituito in una stazione di polizia vicino a via Bartolini.

Secondo le prime informazioni, alla guida del mezzo c’era un giovane di 22 anni, italiano, che non si è fermato per i soccorsi e che si è costituito circa quattro ore dopo e sul quale gli agenti della Polizia locale stanno facendo accertamenti, in particolare sull’eventualità che avesse assunto alcol o droghe.  Ma il colpo di scena è ancora un altro. Il pirata della strada guidava senza patente: non è chiaro se non l’avesse mai conseguita o perché revocata.

Il cordoglio della città

Il Comune di Milano ha espresso, attraverso la vicesindaca Anna Scavuzzo, «il più profondo cordoglio e le condoglianze alla famiglia a cui non faremo mancare il sostegno». Una notizia che «ci lascia attoniti e costernati» ha aggiunto Scavuzzo che ha sottolineato in un post sui social come «oltre alla nostra vicinanza non faremo mancare alla famiglia il sostegno del Comune e della città».

9 Agosto 2022
© RIPRODUZIONE RISERVATA