3:12 pm, 4 Agosto 22 calendario

Calcio: Ogbonna, ‘felice di aiutare Scamacca, Premier sarà la sua svolta’

Di: Redazione Metronews
condividi

Londra, 4 ago. – (Adnkronos) – Nella Premier League che parte questo fine settimana, c’è un italiano che si prepara a iniziare la sua ottava stagione nel campionato inglese. E’ Angelo Ogbonna, che in una lunga intervista concessa a Sky Sport, ha parlato dell’arrivo nel suo West Ham di un altro italiano come lui: Gianluca Scamacca. “Per me è stato semplice entrare nel West Ham, avevo come testimonial Paolo Di Canio, che per noi italiani è come un pass d’entrata -ha spiegato il difensore- Magari oggi potrei avere io questo ruolo per Scamacca. Dopo tanto tempo, può aiutare avere un altro compagno italiano. Io spero di aiutarlo nell’inserimento. Tutti sanno quanto è interessante, che talento ha Gianluca: per lui è un trampolino di lancio in un campionato così competitivo, per un giovane come lui può essere una svolta ma dipende da lui. È stato accolto nel migliore dei modi: il West Ham è una famiglia, prima entri e meglio è”.

Il difensore nato a Cassino, è fuori dallo scorso novembre, quando si è rotto il crociato: “Sono passati più di otto mesi dal mio infortunio, è alle spalle – ha spiegato- continuo la riabilitazione, il peggio è passato”. Un infortunio che non gli ha permesso di partecipare alla cavalcata che ha portato gli Hammers fino alla semifinale di Europa League: “Ho l’amaro in bocca, l’anno scorso era importante, uscire in semifinale contro l’Eintracht guardando dalla poltrona di casa è stata dura ma anche emozionante e appagante: abbiamo combattuto per arrivare lì, gli ultimi due anni sono stati molto positivi”. Ora Ogbonna si allena con i compagni ed è pronto per una nuova Premier League: “Sarà un bellissimo campionato, adesso è arrivato anche Haaland che è straordinario: un talento con immense potenzialità, lo rispettiamo e gli diamo il benvenuto”. L’ottavo campionato a Londra, per lui che arrivò nel 2015 dalla Juventus: “Non mi aspettavo di restare così tanto al West Ham, sono orgoglioso, ne ho fatta di strada. Se in futuro rimarrò nella memoria dei tifosi vuol dire che ho fatto bene il mio lavoro e che ho dato tutto per questa squadra e società”.

4 Agosto 2022
© RIPRODUZIONE RISERVATA