4:14 pm, 3 Agosto 22 calendario

Calcio: inchiesta plusvalenze Inter, pm chiede archiviazione, ‘nessun illecito’

Di: Redazione Metronews
condividi

Milano, 3 ago. (Adnkronos) – La procura di Milano ha chiesto l’archiviazione dell’inchiesta sulle presunte plusvalenze illecite dell’Inter. L’attenzione del procuratore aggiunto Giovanni Polizzi e del pm Giovanni Cavalleri, ha riguardato in particolare il passaggio di giovani calciatori quali Andrei lonut Radu, Davide Bettella, Federico Valietti e Marco Carraro – con le società Genoa e l’Atalanta – che “hanno permesso di contabilizzare oltre 25 milioni di plusvalenze”.

L’anno dopo sono state annotate plusvalenze “per 40 milioni”, provenienti esclusivamente dalla cessione di ‘giovani promesse’ del settore giovanile del club nerazzurro, tra cui spiccano le cessioni di Pinamonti Andrea e Vanheusden Zinho, quantificabili in oltre 28 milioni di euro. I documenti acquisiti presso la società sportiva e la Lega Serie A e analizzati dagli uomini della Guardia di finanza, insieme all’ascolto di alcuni degli atleti coinvolti, hanno permesso di ricostruire in modo “sufficientemente chiara” le modalità relative alle compravendita e agli scambi “senza che tuttavia siano emersi specifici profili di criticità penali”.

In tal senso la mancanza di parametri oggettivi e suscettibili di verifica “non hanno consentito di rilevare” condotte illecite da parte dell’Inter o atti disposti dai suoi vertici “idonei ad integrare fattispecie di natura fraudolenta finalizzate ad un’alterazione dei bilanci degli esercizi 2017/2018 e 2018/2019”. Ora la parola passa al gip che dovrà decidere sulla richiesta di archiviazione.

3 Agosto 2022
© RIPRODUZIONE RISERVATA