Argentario
11:12 am, 26 Luglio 22 calendario

Scontro Argentario, indagato anche il conducente della barca a vela

Di: Redazione Metronews
condividi

Scontro Argentario, indagato anche il conducente della barca a vela. La Procura della Repubblica di Grosseto ha iscritto nel registro degli indagati entrambi i piloti delle due imbarcazioni coinvolte nella collisione avvenuta sabato pomeriggio all’Argentario.

Scontro Argentario, indagato anche il conducente della barca a vela

In attesa di ricostruire nei dettagli la dinamica dell’incidente, oltre a Per Horup – l’imprenditore danese che era alla guida del motoscafo – è stato indagato anche il conducente della barca a vela dove si trovavano sei persone tutte provenienti da Roma fra cui il gallerista e antiquario Andrea Giorgio Coen, 59 anni, e Anna Claudia Cartoni, l’ex ginnasta romana di 60 anni che risulta ancora dispersa in mare. I conducenti delle imbarcazioni, spiega una nota della Procura, risultano indagati «per i reati di omicidio colposo aggravato e danneggiamento con pericolo colposo di naufragio».

Non ci sono evidenze sull’uso del pilota automatico

Al momento non ci sono elementi per poter sostenere che alla guida del motoscafo su cui si trovavano i quattro turisti danesi fosse stato azionato il pilota automatico. Lo spiega, in una nota, la Procura della Repubblica di Grosseto nella quale si fa il punto sulle indagini relative all’incidente fra due imbarcazioni avvenuto sabato pomeriggio all’Argentario. “Quanto alla dinamica degli eventi – si legge sempre nella nota – sono diverse le ipotesi al vaglio degli inquirenti e non è possibile ipotizzare una prima ricostruzione attendibile dei fatti. Al riguardo, si evidenzia che non risultano, allo stato, elementi circa la possibilità di utilizzo, da parte di uno dei natanti, del cosiddetto pilota automatico».

26 Luglio 2022
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Il giornale
Più letto del mondo