Roma
9:39 pm, 14 Luglio 22 calendario
2 minuti di lettura lettura

Bologna città esempio per la parità di genere

Di: Redazione Metronews
Bologna parità di genere
condividi

In Italia e in Europa si guarda a Bologna come un esempio di comunità che ha scelto di investire sulla parità di genere e sull’empowerment femminile. A testimoniarlo è stato il ministro Elena Bonetti, che ha partecipato alla due giorni di confronto organizzata per l’adozione del Piano per l’Uguaglianza di genere da parte del Consiglio della Città Metropolitana.

Bologna città esempio per la parità di genere

«Si tratta di un’iniziativa apripista e auspico che sempre più comunità possano assumersi questa responsabilità. La Città Metropolitana di Bologna è tra le prime amministrazioni a mettere in campo una strategia che trova a livello territoriale il suo spazio di attuazione», ha affermato il ministro alle Pari Opportunità e alla Famiglia.

«Partecipo con l’orgoglio di un Paese che sta certificando, con forza, di aver scelto di investire sulla parità di genere e sull’empowerment femminile come uno degli assi di sviluppo e di ripartenza in un momento storico in cui abbiamo visto gli esiti negativi di quelle stratificazioni, discriminazioni che per troppo tempo hanno inibito la partecipazione delle donne alle varie parti della nostra vita sociale», ha aggiunto Bonetti.

Nell’ultima legge di bilancio la parità di genere non è più legata all’indirizzo politico di un governo ma assume connotati nazionali attraverso i quali il Paese, in modo strutturale, è chiamato a mettere in campo questo sistema di sviluppo.

Plausi anche dalla commissaria europea per l’Uguaglianza Helena Dalli che ha elogiato Bologna per «l’impegno in questo ambito con la creazione della comunità di genere, una rete di imprese che collaborano per contrastare la discriminazione delle donne sul posto di lavoro».

14 Luglio 2022
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Il giornale
Più letto del mondo