Wimbledon
10:00 pm, 5 Luglio 22 calendario
3 minuti di lettura lettura

Sinner dopo il ko con Djokovic: «Lavoro sui miei punti deboli»

Di: Redazione Metronews
condividi

TENNIS – Dopo l’onorevole sconfitta nei quarti di Wimbledon contro Djokovic, Jannik Sinner ha raccontato la sua grande avventura sull’erba in una intervista alla Federtennis.

Sinner dopo il ko con Djokovic: «Devo lavorare sui miei punti deboli»

«Quella di oggi era una partita difficile, ovviamente, dove credo di aver giocato nel modo giusto i primi due set, poi lui ha cambiato un po’ di cose. Comunque credo che possa essere contento della mia prestazione. Sappiamo quali sono i miei punti deboli, i punti dove posso migliorare e alla fine andremo a lavorare su quella parte lì e spero che nel futuro possa giocare sempre meglio». Rilassato, pacatissimo, Jannik Sinner parla così della partita persa con il “mostro” serbo.

«Nel quinto set ho giocato nel modo giusto»

«Stavo giocando bene nella maniera giusta – spiega Sinner – poi lui mi ha portato a servire un po’ peggio, mi ha portato ad andare forse un po’ di fretta, ma lui ha giocato molto molto bene e ha cominciato a fare davvero pochi errori gratuiti e stava servendo sempre meglio. Credo che nel quinto set ho giocato nella giusta maniera – aggiunge – alla fine ho sbagliato forse qualche colpo ma quello che ho fatto era comunque giusto nel quinto set».

Ora Jannik pensa agli Us Open del 29 agosto a New York

Neanche il tempo di festeggiare la grande prestazione a Wimbledon che si torna ad allenarsi. «Adesso ci rimettiamo a lavorare, fisicamente e sul campo e vediamo come va», spiega l’altoatesino che da lunedì sarà il numero 10 del mondo (e n.1 d’Italia) che diventa automaticamente uno dei favoriti per il prossimo slam, quello degli Stati Uniti in programma dal 29 agosto a New York.

5 Luglio 2022
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Il giornale
Più letto del mondo