Calciomercato
10:29 pm, 30 Giugno 22 calendario
4 minuti di lettura lettura

Milan, per Maldini e Massara manca solo l’annuncio ufficiale

Di: Redazione Metronews
condividi

CALCIO – Il Milan respira. E finalmente, dopo una lunga attesa, Maldini e Massara avrebbero trovato l’accordo per il prolungamento del contratto. Ora potranno operare sul mercato a pieno ritmo.

Maldini e Massara: le rassicurazioni di Scaroni

«I rinnovi di Maldini e Massara? L’ho già detto: sono confidente, molto confidente». Le parole di Scaroni, presidente del Milan, a inizio giornata, ieri, non avevano ancora trovato, a sera, un annuncio ufficiale. Ma lo troveranno al massimo venerdì.

Il Milan ha già predisposto la bozza

Milan e Maldini, Maldini e Milan: un binomio indissolubile. E infatti. La bozza del contratto è stata spedita: e il suo perfezionamento sarebbe una formalità, perché sia il direttore tecnico che quello sportivo, fra gli artefici massimi dello scudetto, sono senz’altro d’accordo. Oltretutto, Massara è andato a Rimini per il calciomercato. Che ora, con Maldini, riprenderà con più forza dopo un periodo di stasi che ha preoccupato i tifosi del Diavolo.

Celik dal Lille alla Roma

Chi sul mercato si muove, intanto, è la Roma. Che, dopo Matic, si assicurerà per 4 anni il terzino destro turco Zeki Celik, classe 1997, dal Lille (7 milioni + il 15% sulla rivendita).

Cancellieri: visite mediche alla Lazio

Sempre a Roma, ma lato Lazio, è iniziata la carriera biancoceleste di Matteo Cancellieri, esterno offensivo classe 2002: ieri visite mediche alla Paideia. Proviene in origine dalle giovanili della Roma, che dal suo acquisto guadagna una percentuale.

Inter: Bremer sibillino. Ad Asllani la maglia n° 14

Tornando a Milano, due cose importanti da segnalare. Non solo l’ufficializzazione, dopo Lukaku, di Kristian Asllani, in prestito dall’Empoli con obbligo di riscatto (avrà il n° 14). Ma anche, e soprattutto, le parole del granata Gleison Bremer, oggetto del desiderio per la difesa in caso di partenza di Skriniar. Queste le sue parole sibilline: «Dove andrò a giocare? Ne sto parlando con il mio agente e al momento non c’è nulla di definito. Stiamo riflettendo, non so se rimarrò in Italia o andrò all’estero. Si definirà tutto nei prossimi giorni o nelle prossime settimane. L’unica cosa importante è giocare la Champions».

Atalanta su Pinamonti. Juventus, Mandragora in Viola dal Torino

Sempre a proposito di Inter, Pinamonti piace all’Atalanta. Per l’ad Luca Percassi «è un giovane interessante, ci stiamo lavorando». La Juve spera sempre di vendere De Ligt. Il suo Mandragora, intanto, dal Toro, andrà a Firenze per 4 anni a titolo definitivo: a Juric dispiacerà.

30 Giugno 2022
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Il giornale
Più letto del mondo