hiv
3:28 pm, 28 Giugno 22 calendario

Guardia abbassata e anche l’Hiv torna a crescere

Di: Redazione Metronews
guardia Hiv
condividi

L’Hiv torna a crescere perchè la guardia è stata abbassata. La prevalenza tra le persone con infezione sessualmente trasmessa (Ist) nel 2020 è arrivata al 15%: un valore così alto non si era mai visto negli ultimi 30 anni, con un aumento del 40% rispetto al 2019, in modo particolare tra gli stranieri. Lo si rileva dal rapporto annuale sulle Ist pubblicato dal Centro Operativo Aids (COA) dell’Istituto Superiore di Sanità. L’80% delle persone Hiv positive con una Ist diagnosticata nel 2020 già sapevano di essere sieropositive prima della diagnosi, indicando che, nonostante l’emergenza Covid, le persone Hiv positive hanno avuto modo di accedere tempestivamente ad un centro Ist per un’adeguata assistenza sanitaria.

Su Hiv guardia abbassata

Al contempo – si legge nel report – questo dato suggerisce un uso discontinuo delle misure protettive per prevenire la trasmissione. La prevalenza di infezione da Hiv tra le persone con un’infezione sessualmente trasmessa confermata nel 2020 è circa cinquanta volte più alta di quella stimata nella popolazione adulta italiana. «Questi risultati – affermano gli autori nel bollettino – sottolineano la necessità di una strategia nazionale per il controllo delle Ist che favorisca la diagnosi e il trattamento precoce nonchè la promozione del test Hiv a tutti i pazienti con una Ist e una collaborazione attiva tra strutture ospedaliere e territorio per favorire l’assistenza dei pazienti con Ist attraverso un Percorso Integrato di Cura della persona a rischio di o con infezione sessualmente trasmessa».

28 Giugno 2022
© RIPRODUZIONE RISERVATA