Sharon Stone
1:06 pm, 27 Giugno 22 calendario
3 minuti di lettura lettura

Sharon Stone confessa il suo dolore segreto

Di: Valeria Bobbi
Sharon Stone
condividi

«Ho perso nove bambini per aborti spontanei. Non è una cosa da niente, né a livello fisico, né a livello psicologico»: comincia così lo straziante racconto di Sharon Stone, proprio mentre l’America scende in piazza per difendere il diritto all’aborto, contro la sentenza della Corte Suprema. «Eppure resta qualcosa che dobbiamo affrontare e sopportare da sole e in segreto, e anche con un certo senso di fallimento, invece di riceve tutta la compassione, l’empatia e la cura di cui avremmo bisogno. La salute e il benessere delle donne sono lasciati alla cura dell’ideologia maschile che è negligente, quando va bene, ignorante nei fatti e violentemente oppressiva negli sforzi».

Sharon Stone e la sorellanza globale

Lo scorso anno aveva sottolineato la «sorellanza globale» che permette di condividere questo dolore con chi lo ha vissuto. «Ho sentito un forte senso di sorellanza quando, nelle 36 ore seguite alla perdita di un bimbo al quinto mese di gravidanza, le infermiere mi sono state vicine e mi hanno aiutata e capita. Senza loro sarei stata completamente sola». Oggi Sharon ha tre figli, tutti adottati: Roan, 22 anni, Laird, 16, e Quinn, 15.

27 Giugno 2022
© RIPRODUZIONE RISERVATA