Roma
10:00 pm, 21 Giugno 22 calendario
4 minuti di lettura lettura

Nuovo Cda di Ama a maggioranza femminile

Di: Redazione Metronews
Nuovo Cda Ama
condividi

Il nuovo Cda di Ama presentato oggi sarà a maggioranza femminile, con tre donne e cinque uomini. Una scelta in linea con quanto annunciato nei giorni scorsi.

Nuovo Cda di Ama a maggioranza femminile

È pronto il nuovo Consiglio d’ammistrazione di Ama. Il presidente entrante è Daniele Pace, amministratore delegato di Invitalia e opererà a titolo gratuito. Gli altri quattro membri del consiglio, per cui è prevista una retribuzione di 27 mila euro lorde annue, saranno: Claudia Pezzi, Elisabetta Ferrari, Luana Labonia e Claudio Voglino.

Si configura la composizione preannunciata nei giorni scorsi di un Cda a cinque, composto da tre donne e due uomini. A presentare i profili – nel corso della commissione Bilancio del Campidoglio, presieduta da Giulia Tempesta del Pd – è stato il capo di gabinetto Albino Ruberti.

«Lo statuto di Ama prevede la possibilità di un Cda da tre e a cinque – ha detto -. In questo caso, per la complessità dell’azienda, abbiamo scelto un’impostazione a cinque con una presenza di professionalità diverse per competenze e figure: dalla parte tecnica alla parte legale, dagli architetti fino alla parte amministrativa». Sul fronte dei costi l’attuale Cda «costerà meno rispetto al massimale, perché il presidente Pace, alto dirigente di Invitalia, presterà l’attività a titolo gratuito, non potendo cumulare le due cariche», ha chiarito Ruberti.

La scelta di Pace è collegata all’impegno che dovrà onorare Ama nella realizzazione di impianti per i quali ha fatto richiesta di fondi a valere sul Pnrr, tenendo conto che Invitalia «ha garantito un alto supporto al Mite sul Pnrr, e ha agito come stazione appaltante per Ama quando come Regione obbligammo l’amministrazione precedente a fare gare nazionali e internazionali per il trasporto dei rifiuti che stiamo utilizzando». Si rinnoverà anche il collegio sindacale dell’azienda. La presidente sarà Maria Andreina Angrisani. Gli altri membri: Andrea Pirrottina e Marco Desideri. Come supplenti Simone Morgano e Emanuele Capoccetti.

Gli auguri dell’assessore Alfonsi

«Desidero formulare i migliori auguri di buon lavoro ai membri del nuovo Consiglio di Amministrazione di Ama, per il quale apprezzo molto la scelta di tre donne». Lo dichiara in una nota Sabrina Alfonsi, assessora all’Agricoltura, Ambiente e Ciclo dei rifiuti di Roma Capitale. «Le alte e diverse competenze di tutti i componenti saranno molto preziose per dare impulso e nuova forza al lavoro che abbiamo avviato con il nuovo management dell’Azienda per la reingegnerizzazione e l’efficientamento dei servizi e delle strategie gestionali anche in vista degli obiettivi indicati dal Piano per la chiusura del ciclo dei rifiuti della Capitale. I miei auguri vanno anche ai componenti del rinnovato collegio sindacale», conclude Alfonsi.

 

21 Giugno 2022
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Il giornale
Più letto del mondo