NATIONS LEAGUE
5:30 pm, 7 Giugno 22 calendario

Il papà di Gnonto: “In pochi giorni ci è cambiata la vita”

Di: Redazione Metronews
Gnonto papà
condividi

Il papà di Gnonto racconta come è cambiata la vita della sua famiglia dopo l’assist del figlio. «L’assist di mio figlio? In pochi giorni ci è cambiata la vita, siamo tutti felici per quello che ha fatto, speriamo che vada avanti così. Lo ha detto a Rai Radio1, ospite di Un Giorno da Pecora, Boris Noel Gnonto, papà del calciatore Wilfried, intervistato da Giorgio Lauro e Geppi Cucciari.

Il papà di Gnonto

Stasera Wilfried sarà titolare contro l’Ungheria. Vi siete sentiti? «No, lui di solito prima di queste partite si chiude su se stesso per concentrarsi. Mi ha solo mandato un messaggio per dirmi che è tutto ok». Voi vivete a Zurigo, andrà a Cesena? «No, perché ho dovuto portare mia moglie al lavoro qui. Lo vedremo in tv a casa con altre dieci persone e faremo il tifo per lui, non mancherà la birra. D’altra parte – ha spiegato il genitore del baby gioiello di cui tutti parlano a Rai Radio1 -io quando gioca mi agito peggio che se fossi lui in campo».

Degnand Wilfried Gnonto, attaccante classe 2003

Il papà ha dovuto portare a Gnonto i libri per sostenere l’esame di maturità

Suo figlio avrà anche l’esame di maturità da sostenere a breve. «Si, infatti gli ho dovuto portare i libri per studiare in ritiro. Lui mi ha detto: “papà portameli perché mi sa che resterò qui per un bel pò”. Chi è l’idolo di Wilfried? «Messi, mio figlio è pazzo per lui. A tal punto che la scorsa settimana è rimasto un’ora davanti allo spogliatoio dell’Argentina un’ora per farsi fare l’autografo da lui. Ma sono sicuro che capiterà di nuovo, magari anche per scambiarsi le maglie». Per chi tifa suo figlio? «Lui è interista – ha detto papà Gnonto a Un Giorno da Pecora – sogna di tornare a giocare coi nerazzurri, quando è andato via era molto dispiaciuto».

7 Giugno 2022
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Il giornale
Più letto del mondo