taiwan
5:00 pm, 30 Maggio 22 calendario

Taiwan, incursione di 30 caccia Cina nello spazio di difesa

Di: Redazione Metronews
condividi

Una massiccia nuova incursione della Cina nello spazio aereo di Taiwan: ben 30 aerei da combattimento, tra cui 22 caccia, dell’Esercito Popolare di Liberazione cinese sono entrati nello spazio aereo di Difesa dell’isola, su cui Pechino rivendica la sovranità.

La Cina, proprio pochi giorni fa, ha varato la sua terza portaerei,  la prima portaerei catapulta interamente progettata e costruita dalla Cina, che si chiama Fujian, ovvero proprio come il nome della Provincia di fronte a Taiwan.

La nuova portaerei cinese Fujian

Cina, incursione su Taiwan

Si tratta della più grande incursione compiuta da aerei militari cinesi nello spazio aereo di Difesa di Taiwan dal 23 gennaio scorso, quando gli aerei da combattimento cinesi registrati dal Ministero della Difesa di Taipei sono stati 39.

Manovre militari

I caccia cinesi hanno sorvolato un’area vicino alle isole Pratas, a sud-ovest di Taiwan e politicamente parte dell’isola, e non lontane in linea d’aria da Hong Kong. La settimana scorsa, invece, la Cina aveva annunciato esercitazioni militari nei pressi di Taiwan, in segno di forte irritazione per le parole pronunciate dal presidente Usa, Joe Biden, che a Tokyo aveva dichiarato che gli Stati Uniti sarebbero intervenuti in difesa di Taiwan nel caso di un attacco da Pechino.

La Cina ha aumentato la pressione militare, economica e diplomatica verso Taiwan e punta alla «riunificazione» dell’isola con la Repubblica Popolare Cinese. La pretesa è respinta dalla leadership dell’isola e dalla sua presidente, Tsai Ing-wen, che considera Taiwan de facto indipendente, adirando Pechino. Proprio oggi, è arrivata in visita a Taiwan la senatrice Usa Tammy Duckworth, salutata su Twitter dalla stessa Tsai, in un nuovo contatto tra gli Stati Uniti e Taiwan destinato a irritare Pechino, che si oppone a ogni forma di contatto tra Taipei e Washington.

Incontro tra Usa e Cina

Il ministro della Difesa cinese, Wei Fenghe, dovrebbe incontrare il segretario alla Difesa statunitense, Lloyd Austin, a una conferenza in programma a Singapore a giugno sullo sfondo delle tensioni su Taiwan. Lo riporta il Wall Street Journal citando fonti «a conoscenza della situazione», secondo le quali Cina e Stati Uniti stanno lavorando per finalizzare quello che sarebbe il primo incontro faccia a faccia tra i responsabili della difesa. Austin, ricorda il Wsj, ha dichiarato che si recherà allo Shangri-La Dialogue, una conferenza annuale sulla difesa che si terrà quest’anno dal 10 al 12 giugno. La presenza del l’omologo cinese non è stata annunciata, ma secondo le fonti del giornale americano avrebbe intenzione di partecipare di persona.

30 Maggio 2022 ( modificato il 21 Giugno 2022 | 18:59 )
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Il giornale
Più letto del mondo