Roma
6:22 pm, 15 Maggio 22 calendario
3 minuti di lettura lettura

In 70 mila alla Notte dei Musei, un record rispetto al 2019

Di: Redazione Metronews
Notte dei Musei 70 mila
condividi

Hanno risposto in 70 mila per la Notte dei Musei a Roma. Un record rispetto all’ultima edizione, quella del 2019, prima che la pandemia riducesse gli spazi di socialità e condivisione.

In 70 mila alla Notte dei Musei, un record rispetto al 2019

I visitatori hanno affollato dalle 20.00 alle 2.00 di notte i musei civici e gli altri spazi culturali della città. A promuovere l’iniziativa c’erano Roma Culture e la Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali. Zètema Progetto Cultura ha invece organizzato l’evento. L’edizione del 2019, quando ancora la città era pienamente fruibile aveva visto la partecipazione di 60 mila persone, 10 mila in meno rispetto a quella di ieri.

I soli Musei di Roma Capitale hanno visto l’ingresso di 35.000 partecipanti, in aumento rispetto ai 25.000 di due anni fa. Alcuni spazi hanno registrato un’affluenza significativa: al Museo di Roma a Palazzo Braschi, sono entrati circa 5.300 visitatori. I Musei Capitolini hanno visto circa 4.600 ingressi. I Mercati di Traiano – Musei dei Fori Imperiali hanno registrato circa 3.600 partecipanti. Infine la Centrale Montemartini ha accolto circa 2.700 visitatori.

ci sono poi gli altri spazi museali cittadini come il MAXXI, che ha registrato un’affluenza di circa 2.500 unità. Il Palazzo delle Esposizioni ha visto circa 2.500 ingressi. C’è poi il Polo Museale de La Sapienza Università di Roma, che all’interno dei suoi 17 musei aperti ha ospitato circa 12.000 visitatori.

Gualtieri: «È il segno di una città che rinasce»

«Siamo molto soddisfatti per questa straordinaria edizione de La Notte dei Musei – dichiara il sindaco di Roma Roberto Gualtieri – oltre 70.000 persone hanno partecipato a più di 100 eventi per la città. C’è una grande voglia di cultura, di bellezza e soprattutto di partecipazione. E’ stata davvero una bellissima serata, un successo straordinario, segno di una città che rinasce».

L’assessore Gotor: «È un assaggio dell’Estate Romana»

«Sono molto felice per la partecipazione massiccia dei romani a questa Notte dei Musei – aggiunge l’assessore alla Cultura di Roma Capitale, Miguel Gotor – le decine di migliaia di persone che hanno affollato i tanti luoghi della cultura della nostra città sono il segno che la nostra proposta è stata apprezzata e che è andata a soddisfare un bisogno profondo e diffuso di bellezza e di condivisione, dopo il lungo periodo di distanza imposto dalla pandemia. È stata una bellissima “ouverture” dell’Estate Romana che arriverà».

15 Maggio 2022
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Il giornale
Più letto del mondo